Al via il Padova World Music Festival

Rassegna di spettacoli al Parco d’Europa
giugno-settembre 2014

 

Padova World Music Festival

Quattro appuntamenti a Padova attraverso i suoni, le danze, le voci e le musiche provenienti dagli angoli più diversi del mondo. Al via la seconda edizione del Padova World Music Festival con Antonella Ruggiero, Leo Wilber, Ernesttico, Maurizio Camardi, il Bollywood Circus e i FullSet, band star del folk irlandese.

Torna ad arricchire gli eventi musicali e culturali dell’estate padovana la seconda edizione del  “Padova World Music Festival”, quattro appuntamenti che idealmente vogliono costruire un ponte attraverso i suoni, le danze, le voci e le musiche provenienti dai più lontani angoli del mondo. Dopo l’edizione 2013 al Castello Carrarere, il Festival quest’anno si svolge nel nuovo spazio del Parco d’Europa di Padova all’interno del “Parco delle Arti”, rassegna promossa dall’Assessorato alla Cultura, Settore Attività Culturali in collaborazione con l’Assessorato Verde e Parchi Urbani, Settore Verde Pubblico del Comune di Padova nel format “Padova in Estate”. La direzione artistica e organizzativa è della Scuola di Musica “Gershwin”.

Il primo appuntamento, venerdì 27 giugno, avrà come protagonista Leo Wilber, cantante che nella sua carriera ha portato la musica tradizionale cubana nel mondo esibendosi con i gruppi All Costa, Sabor Karibe e La Banda del Puerto, molto apprezzati dagli amanti della Salsa cubana. Nello spettacolo “Noche Cubana”, in esclusiva per il Padova World Music Festival, Wilber sarà accompagnato da una band all stars guidata dal percussionista Ernesttico, già noto in Italia per le collaborazioni con Jovanotti, Zucchero, Pino Daniele, Gloria Estefan e Eros Ramazzotti. Con Wilber e Ernesttico si esibiranno Tania Almeida Cruz (cori), Juan Carlos Gonzales (Pianoforte e Tastiere), Juan Carlos Avila (Basso), Roberto Diaz Diaz (Guiro), Guillermo Alcaraz (Bongo), Jose Molina (Drums & Timbal), Eugenio Samon Suarez (Tromba), Luigi Grata (Trombone). Lo spettacolo sarà ulteriormente arricchito da Sonia Rodriguez  e Madelin Hernandez che balleranno le tipiche danze cubane.

Il secondo appuntamento con il “Padova World Music Festival”, giovedì 3 luglio, vedrà invece confrontarsi l’universo sonoro di provenienza jazz di Maurizio Camardi con le canzoni e la voce di Antonella Ruggiero. Nel corso del concerto “Universi Diversi: Maurizio Camardi incontra Antonella Ruggiero”, alcuni brani scritti appositamente da Camardi per la splendida voce di Antonella Ruggiero e altri del repertorio di Antonella daranno vita ad viaggio nelle “musiche del mondo” che abbatte in continuazione le barriere tra i generi musicali. In questo spettacolo, impreziosito dall’accompagnamento di grandi musicisti (Francesco Signorini alle tastiere, Federico Malaman al basso e Davide Devito alla batteria), spicca nuovamente il calore del sound del percussionista cubano Ernesttico.

Le pellicole di Bollywood e il circo indiano sono gli elementi ispiratori dello spettacolo “Bollywood Circus. The great Indian Bollywood live show di giovedì 10 luglio, organizzato in collaborazione con il Nomad Dance Festival di Maya Devi, festival internazionale di culture, musiche e danze nomadi in Italia e in India. Gli spettatori saranno trasportati in un’atmosfera da sogno fra il cinema e le arti circensi, fra danzatrici e fakiri con le sciabole; coreografie con il fuoco si intrecceranno con la danza aerea e con balli tribali e gitani accompagnati dalle musiche di Bollywood. I ritmi balcanici si fonderanno con la Bhangra del Punjab, la danza andalusa con la Garbha e poi ancora un crescendo con danze gypsy e del Rajasthan. Un intreccio di culture, una fusione di tradizioni in un viaggio dai deserti ai templi, dai palazzi alle corti con musicisti e danzatrici provenienti da India, Iraq, Rajasthan e Italia. Uno spettacolo coinvolgente con una suggestiva miscela di ritmi e melodie dove la danza del fuoco si unirà alla danza aerea per dar vita all’unione fra Aria e Fuoco.

Dopo Cuba, Mediterraneo e India il viaggio del “Padova World Music Festival” si conclude mercoledì 16 luglio “Sotto il cielo d’Irlanda” con il concerto dei FullSet, gruppo folk irlandese con un suono sorprendente ed unico, pieno di energia ed innovazione che li ha resi una delle band più conosciute nel panorama musicale irlandese. Negli ultimi anni questo gruppo ha ricevuto l’applauso della critica, riuscendo ad appassionare il pubblico di tutto il mondo. Dopo il grande successo del loro album di debutto “Notes At Liberty”, si sono esibiti in vari festival e locali in tutta l’America ed Europa tra cui Copenaghen Irish Festival, il Festival Interceltico di Lorient, Il Michigan Irish Festival e anche il Texas Festival nord irlandese. Durante questo periodo hanno condiviso il palco con alcuni dei più grandi nomi della musica popolare e mondo, come Moya Brennan, Fred Morrison, Lunasa, Carlos Nunez, Andy Irvine, Donal Lunny e Beoga. Nel 2013 è uscito il loro ultimo album ‘Notes After Dark’, descritto da Trad Connect come un album brillante con “arrangiamenti sofisticati e coinvolgenti, così come la voce di Teresa Horgan”.

Inizio spettacoli ore 21.30. Ingresso € 10.

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Piccolo Teatro Don Bosco di via Asolo (zona Paltana).

Il programma completo della rassegna è disponibile sul sito ufficiale www.padovainestate.it

Prevendite presso
Gabbia Dischi – via Dante, 8 – tel. 049.8751166
Coin Ticket Store – via Altinate (III piano) – tel. 049.8364084
Scuola di Musica Gershwin – via Tonzig, 9 – tel. 342.1486878
la sera dello spettacolo dalle ore 20.00 in biglietteria Parco d’Europa (ingresso via del Pescarotto)
biglietteria online sul circuito Vivaticket – www.vivaticket.it

Per informazioni
342 1486878
info@padovainestate.it
www.padovainestate.it