Un marzo di concerti nel segno degli archi con l’OPV e il “suono molteplice”

Il mese di marzo della Stagione Concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto è dedicato agli strumenti ad arco.

Si inizia giovedì 9 marzo 2017, ore 20.45 all’Auditorium Pollini, con il violoncellista canadese Gary Hoffman, primo nord americano vincitore del Premio Rostropovich a Parigi nel 1986, diretto dal M. Daniel Huppert nel Concerto per violoncello e orchestra (1850) di Robert Schumann (1810-1856), considerato uno dei più importanti concerti per violoncello dell’ottocento, e le eleganti Variazioni su un tema rococò per violoncello e orchestra, op. 33 (1876) di Petr Ilic Cajkovskij (1840-1893). Nello stesso concerto l’Orchestra di Padova e del Veneto eseguirà le Melodien (1971) di György Ligeti (1923-2006) e la Sinfonia n. 38 “Praga” di Wolfgang Amadeus Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791).

Sabato 11 marzo, ore 17.30 nella Sala delle colonne all’Orto Botanico di Padova saranno protagonisti il violino solista di Myriam Dal Don alla testa dell’Orchestra di Padova e del Veneto, la voce narrante di Elisabetta Garilli e le illustrazioni di Serena Abagnato per i concerti di OPV Families&Kids, progetto dedicato ai bambini ed alle famiglie. In programma il secondo ed ultimo appuntamento del ciclo dal titolo “I concerti delle Stagioni”. Dopo “L’Autunno e l’inverno” di Antonio Vivaldi sarà il turno de “la Primavera e l’Estate”. Il concerto sarà preceduto da una passeggiata introduttiva a cura delle guide dell’Orto Botanico alle ore 16.15 (a gruppi di al più 40 persone, anche in caso di maltempo).

Ancora un violino in scena giovedì 16 marzo 2017, alle 20.45, all’ Auditorium Pollini, per i Concerti della Stagione Concertistica con l’Orchestra di Padova e del Veneto che accompagnerà il giovane figlio d’arte Michael Barenboim, sotto la direzione di Marco Angius nel Concerto per violino e orchestra n. 1 (1923) di Sergej Prokof’ev (1891-1953), caratterizzato da una scrittura audace, a tratti virtuosistica, che nel corso dei tre movimenti, disegna un’atmosfera di grande brillantezza. Per l’occasione verrà eseguita una prima assoluta: Lexikon III (pannelli III e IV: esattezza e visibilità), commissionato dall’OPV a Ivan Fedele, una tra le voci italiane più autorevoli del panorama internazionale della composizione (Prix International Arthur Honegger 2016, tra gli altri), che succede a Salvatore Sciarrino come compositore “in residence” per la Stagione 2016/2017.  In locandina anche la Sinfonia n. 4 di Schumann ritoccata da Gustav Mahler.

Come di consueto il giorno del concerto, alle 10.30, sempre all’Auditorium Pollini, sarà aperta al pubblico la prova generale: biglietto intero euro 7, ridotto studenti euro 3. Continuano le guide all’ascolto di ogni concerto organizzate dagli Amici OPV alle ore 19 in Auditorium Pollini.

La 51ª Stagione concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto è realizzata con il sostegno di MiBACT, Regione del Veneto, Comune di Padova e Fondazione Antonveneta.

Info: www.opvorchestra.it, tel. 049 656848

Info biglietti:

Per il concerto di OPV Families&Kids: biglietto non numerato, € 8 per gli adulti e € 5 per i bambini/ragazzi. I biglietti sono in vendita online: www.opvorchestra.it o dal sabato che precede ciascun evento presso la Libreria Pel di Carota (via Boccalerie, 29). I biglietti eventualmente invenduti saranno disponibili al botteghino il giorno del concerto dalle ore 16.30

Per i concerti della Stagione Concertistica 2016/2017 dell’Orchestra di Padova e del Veneto: interi €22, ridotti in convenzione €20, ridotti amici OPV €18, ridotti under35 €8, ridotti speciali famiglie €30, in prevendita a partire da una settimana prima rispetto alla data del concerto presso Gabbia (via Dante, 8) o in vendita al botteghino dell’Auditorium Pollini, il giorno del concerto dalle ore 20.00.

Per la prova generale dei concerti della Stagione Concertistica (ore 10.30): interi €7, ridotti studenti €3, in vendita al botteghino dell’Auditorium Pollini, il giorno della prova dalle ore 9.45.