Ultima settimana in compagnia delle “Settimane musicali” di Vicenza

 Terza settimana del Festival vicentino: cinque appuntamenti tra musica da camera, concerti/racconti e “Progetto giovani

Roberto Prosseda

Cinque appuntamenti scandiranno la terza ed ultima delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza. Dal 4 al 10 giugno 2012, il Festival, curato dal direttore artistico Giovanni Battista Rigon, propone tre concerti di musica da camera (di cui due dedicati a strumenti poco noti come il pedalpiano e il claviorgano), una serata per ‘raccontare’ Le quattro stagioni di Vivaldi e un evento speciale dedicato al vincitore del premio pianistico “Lamberto Brunelli” 2012.

Si inizierà lunedì 4 giugno, ore 21.00, al Teatro Olimpico con il celebre pianista Roberto Prosseda. Protagonista delle passate edizioni del Festival, Prosseda propone quest’anno un evento dedicato ad uno strumento particolarmente in voga nella seconda metà dell’Ottocento in Francia, il pedalpiano: un pianoforte a cui è abbinata una pedaliera di tipo organistico, collegata ad una seconda cordiera. La pedaliera, che per il concerto in programma verrà abbinata a due pianoforti della ditta Fazioli, è stata progettata da Claudio Pinchi e costruita, nell’aprile 2012, su commissione dello stesso Prosseda. In programma musiche di Robert Schumann, Charles Gounod, Alexandre-Pierre-François Boëly e Charles Valentin Alkan. Il concerto è realizzato con il sostegno di TDE Macno e Palazzetto Bru Zane.

Il secondo appuntamento della settimana, mercoledì 6 giugno, ore 21.00, presso l’Odeo del Teatro Olimpico, sarà un concerto / conversazione, per far conoscere, attraverso musica e parole, il claviorgano, uno strumento particolare, risultato della combinazione di un clavicembalo e un organo, la cui esistenza è attestata già a partire dal XV secolo. Protagonisti della serata saranno due grandi interpreti: Mario Ancillotti, al flauto, e Claudio Brizi, al claviorgano. Il programma sarà interamente dedicato alla musica di Johann Sebastian Bach. L’evento è realizzato in collaborazione con Amadeus.

Claudio Brizi e Mario Ancillotti

Il Festival proseguirà con un concerto omaggio a Vienna: città che ispira il programma della XXI edizione del Festival. Composizioni di Mozart, Schubert e Brahms saranno affidate, giovedì 7 giugno, ore 21.00, al Teatro Olimpico, a interpreti d’eccezione: il pianista Andrea Bacchetti, il clarinettista Giampiero Sobrino, i violinisti Sonig Tchakerian e Paolo Ghidoni, il violista Davide Zaltron e il violoncellista Luigi Piovano. Tra le musiche in programma di particolare interesse sarà “un quintetto…camuffato”: il Quintetto KV 581 di Wolfgang Amadé Mozart, per clarinetto, due violini, viola e violoncello, sarà eseguito in una trascrizione che prevede la presenza di un pianoforte in sostituzione del clarinetto e di un violino. Il concerto è realizzato con il sostegno di Zeta Farmaceutici – Marco Viti e sarà preceduto, mercoledì 6 giugno, ore 17.00, a Vicenza, presso le Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari, da una prova aperta, realizzata in collaborazione con Intesa San Paolo.

Seguirà, sabato 9 giugno, ore 21.00, al Teatro Olimpico di Vicenza, “Raccontare Vivaldi: Le quattro stagioni”, un vero e proprio ‘racconto’, un modo diverso e più accattivante di proporre le composizioni vivaldiane, illustrate al pubblico prendendo spunto dai quattro sonetti che accompagnano l’edizione a stampa dell’opera. L’interpretazione delle musiche di Vivaldi saranno affidate a Sonig Tchakerian, violino solista, e all’Orchestra del Teatro Olimpico, ente co-produttore delle Settimane Musicali, già protagonista dell’opera inaugurale del Festival.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico si chiuderanno con un evento speciale, interno al “Progetto giovani”, sezione del Festival dedicata ai talenti emergenti. Domenica 10 giugno, ore 17.00, presso le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari (contrà Santa Corona 25, Vicenza), avranno luogo la premiazione e il concerto del pianista vincitore del “Concorso Pianistico Lamberto Brunelli”. Istituito nel 2011 dalle Settimane musicali al Teatro Olimpico e dalla famiglia Brunelli per onorare la memoria dell’ing. Lamberto Brunelli (1941-2010), imprenditore, musicofilo, socio e sostenitore del Festival per molti anni, il concorso ha visto la vittoria, con giudizio unanime del pianista vicentino Claudio Bonfiglio. L’appuntamento, realizzato in collaborazione con Intesa San Paolo, vedrà Bonfiglio esibirsi in un programma di grande fascino, che spazierà dalla celeberrima Sonata per pianoforte in fa minore op 57 “Appassionata” di Ludwig van Beethoven, ai virtuosismi di Funérailles, Les jeux d’eaux à la Villa d’Este e Mephisto Waltz n. 1 di Franz Liszt.

Orchestra del Teatro Olimpico

Gli eventi previsti lunedì 4 giugno e giovedì 7 giugno saranno preceduti da Conversazioni, che vedranno la partecipazione di importanti musicisti e musicologi. Queste brevi conferenze di introduzione, aperte al pubblico, si terranno due ore prima dell’inizio dello spettacolo, presso l’Odeo del Teatro Olimpico

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico, cui è stato assegnato il XXXI Premio Abbiati come migliore iniziativa 2011, fanno parte del grande circuito europeo di festival associati all’EFA, European Festival Association, tra cui BBC Proms, Lucerne Festival, Berliner Festspiele, Zurcher Festspiele, Prague Spring Festival e – in Italia – ROF di Pesaro, Ravenna Festival, Merano e Stresa Festival, MiTo Settembre Musica.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico si avvalgono del patrocinio e del contributo della Regione del Veneto, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Dipartimento dello Spettacolo), del Comune di Vicenza (Assessorato alla Cultura) e della Provincia di Vicenza.  Sono inoltre sostenute da Fondazione Cariverona, Fondazione Roi, Banca Popolare di Vicenza, Intesa Sanpaolo, Veneto Banca, Banca Mediolanum, Enel, TDE Macno, San Marco Informatica, Zeta Farmaceutici – Marco Viti, Paolo Marzotto e Palazzetto Bru Zane.

Per ulteriori informazioni e immagini:
www.olimpico.vicenza.it
info@olimpico.vicenza.it

Biglietti

Biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza (Viale Mazzini 39 – tel. 0444.324442), on-line www.tcvi.it. e  agli sportelli della Banca Popolare di Vicenza.
I biglietti sono disponibili, se non esauriti, anche la sera dello spettacolo, al botteghino del Teatro Olimpico, 2 ore prima dell’inizio