“Teatro a Castello” chiude all’insegna di James Joyce e Pier Paolo Pasolini

Rassegna “Teatro a Castello”
quattro serate d’autore con la direzione artistica di Roberto Citran
da giovedì 4 a domenica 7 luglio 2013

 

“Teatro a Castello” chiude con il racconto “La Ricotta” di Pier Paolo Pasolini

Da giovedì 4 a domenica 7 luglio, al Castello Carrarese di Padova, per citare le parole di Roberto Citran  «si entrerà alle 21 e si uscirà a mezzanotte rimanendo sempre immersi in un luogo che parla di teatro» per quattro giorni di “Teatro a Castello”, di cui il noto attore veneto è direttore artistico. Evento di punta della Manifestazione “Eventi a Corte”, patrocinata dall’Assessorato alla Cultura e dal Settore Attività Culturali del Comune di Padova, la rassegna porterà nella suggestiva cornice della piazza d’armi del Castello Carrarese due spettacoli a sera per un totale di quattro dialoghi e quattro monologhi, dove verranno presentati sia testi originali che rivisitazioni di classici. Un piccolo e ambizioso progetto che vuole riportare il teatro al centro della vita della comunità.

In collaborazione con Spoleto55 Festival dei due Mondi, nella ricorrenza dei 70 anni dalla morte di James Joyce, domenica 7 luglio alle 21.15 andrà in scena il monologo “Molly”, tratto dal celebre ”Ulisse”, adattato dalla attrice e regista italiana Chiara Caselli. L’attrice offre tutte le sfumature della protagonista in una partitura perfetta dove la parola si fa suono e il corpo diventa strumento emotivo in grado di restituire al pubblico ogni piccolo sussulto interiore di Molly, un flusso di coscienza, materia viva e palpabile che si mostra e si espone nella sua intimità. Chiude la rassegna alle 22.30 Antonello Fassari che porta in scena un testo di Pier Paolo Pasolini “La Ricotta”, storia di Stracci, attore generico “morto di fame”. Sullo sfondo di un set cinematografico dove si sta girando un film sulla Passione di Cristo, vengono raccontati i personaggi tipici del grande carrozzone cinematografico: il regista illuminato e assente, il giornalista inconsapevole, marionetta del sistema, il produttore, la Maddalena, le altre comparse. Stracci, che fa la parte del Ladrone Buono, preso dalla fame diventa suo malgrado protagonista di un Calvario reale, ma invisibile a tutti gli altri.

 

TEATRO A CASTELLO
Castello dei Carraresi, Piazza Castello – Padova
Biglietto unico per ogni serata (2 spettacoli): intero € 10 – ridotto € 8
Abbonamento festival (4 serate – 8 spettacoli): intero € 30 – ridotto € 24
Prevendite: Scuola di Musica Gershwin (via Tonzig, 9 – tel. 342.1486878)
biglietteria online sul circuito Vivaticket www.vivaticket.it

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Piccolo Teatro di Via Asolo 2

Per informazioni:
Infoline: 342 1486878
info@estatecarraresepadova.it
www.estatecarraresepadova.it

TAMBURINO

domenica 7 luglio 2013
Castello Carrarese, Piazza Castello – Padova

ore 21.15

MOLLY

in collaborazione con Spoleto55 festival dei 2Mondi
da Ulisse di J.Joyce
Traduzione Gianni Celati
Adattamento Chiara Caselli
Regia Maurizio Panici

ore 22:30
LA RICOTTA

di Pier Paolo Pasolini
con Antonello Fassari e Adelchi Battista
progetto musicale di Lele Marchitelli