Serata di documentari al Centro Tecchio di Vicenza con “Cinema Sconfinato”

Terza proiezione della rassegna Cinema sconfinato

Serata di documentari al Centro Tecchio di Vicenza sabato 15 settembre

“Gillo Dorfles. In un bicchier d’acqua” di Clerici, ritratto/autoritratto del critico d’arte, pittore e filosofo italiano.

Sabato 15 settembre 2018 alle ore 21 al Centro Tecchio di Vicenza nuovo appuntamento con le proiezioni di Cinema sconfinato, un progetto itinerante che nel mese di luglio ha coinvolto i giovani del territorio in un laboratorio di cinema documentario e che a settembre propone un ciclo di film in quattro serate tra Altavilla Vicentina, Montecchio Maggiore e Vicenza.

In questo terzo appuntamento sarà presentato Ce ne vorrebbero di più, l’ultimo dei tre corti documentari realizzati dai giovani che hanno partecipato al laboratorio; a seguire, saranno proiettati il corto Gillo Dorfles. In un bicchier d’acqua di Francesco Clerici e Per chi vuole sparare di Pierluca Ditano con la fotografia di Giovanni Benini.

Ce ne vorrebbero di più (2018, 10’) è stato girato al Centro Tecchio a luglio nell’ambito del laboratorio tenuto da quattro professionisti under 35 del settore, i registi Claudia Brignone e Francesco Clerici, il direttore della fotografia Giovanni Benini e il montatore Gabriele Borghi. L’obiettivo del laboratorio era avvicinare i partecipanti al cinema documentario e coinvolgerli nella realizzazione di tre cortometraggi dedicati alla periferia, girati rispettivamente ad Altavilla Vicentina, Alte Ceccato di Montecchio Maggiore e a Vicenza.

"Per chi vuole sparare"  di Pierluca Ditano in proiezione a Vicenza per "Cinema Sconfinato"

“Per chi vuole sparare” di Pierluca Ditano in proiezione a Vicenza per “Cinema Sconfinato”

Ce ne vorrebbero di più è una piccola immersione nella vita del Centro Tecchio, dinamico punto di aggregazione nel quartiere San Lazzaro di Vicenza, dove attività e culture diverse si incontrano e convivono.

Insieme al corto del laboratorio, sul grande schermo gonfiabile del Cinemambulante saranno proiettati i lavori realizzati da due dei professionisti under 35 che hanno guidato il progetto Cinema Sconfinato: il corto Gillo Dorfles. In un bicchier d’acqua del regista Francesco Clerici (2017, 11’) e il documentario breve Per chi vuole sparare (2016, 35’) di Pierluca Ditano con la fotografia di Giovanni Benini.

Ultima intervista al grande critico, Gillo Dorfles. In un bicchier d’acqua di Clerici è un ritratto/autoritratto del critico d’arte, pittore e filosofo italiano Dorfles attraverso i suoi oggetti preferiti in un racconto intimo, sospeso all’interno di una casa, la sua, che è allo stesso tempo spazio reale e simbolico, mentale e fisico.

Per chi vuole sparare di Ditano, presentato in concorso al festival Visions du Réel nel 2017, racconta la storia di Peppino, napoletano d’origine, che di lavoro fa il carrettiere: traina a braccia carretti di ferro che costruiscono il più grande mercato all’aperto d’Europa, Porta Palazzo a Torino. Padre di tre figli, è abituato a sbarcare il lunario e a inventarsi vie per far soldi veloci. Nei giorni che precedono la festa di Capodanno, metterà su un affare per ripagare un debito.

L’ingresso alla proiezione è aperto a tutti e gratuito

In caso di maltempo la proiezione si svolgerà al coperto.

Saranno presenti gli autori dei cortometraggi realizzati durante il laboratorio e il documentarista e direttore della fotografia Giovanni Benini.

L’evento conclusivo della rassegna di Cinema sconfinato si svolgerà a Vicenza a fine settembre, con la proiezione di tutti e tre i cortometraggi realizzati durante il laboratorio e di un film sulla vita nelle periferie.

Maggiori informazioni su www.cinemasconfinato.it e facebook: Cinemasconfinato

Cinema sconfinato è un progetto a cura di Pier Paolo Giarolo ed è realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, con il patrocinio del Comune di Altavilla Vicentina e della Città di Montecchio Maggiore, in collaborazione con Progetto Giovani Vicenza.

Cinema sconfinato
mob. (+39) 393 5660733
minima@outroad.it
www.cinemasconfinato.it
facebook: Cinemasconfinato

Condividi