Rinnovate le cariche all’Agis Tre Venezie

Franco Oss Noser

Cambio della guardia all’Assemblea Generale di Agis delle Tre Venezie svoltasi a Padova il 3 maggio 2012. Dopo 15 anni di Presidenza Alfonso Malaguti passa il testimone a Franco Oss Noser , eletto all’unanimità per il triennio 2012/2014 alla guida del Consiglio di Presidenza dell’Agis di Friuli, Trentino e Veneto.

Eletti, inoltre,  Luca Proto, Filippo Nalon,  Pierluigi Cecchin, Claudio  Sartorato, Stefano CostantiniAlberto  Bevilacqua, Maurizio  Zeni.

Un incarico gravoso – ha sottolineato Oss Noser – in questo momento di difficoltà per l’economia del nostro Paese ed in particolare dello spettacolo italiano, sia dal vivo che riprodotto. Incarico di cui sono onorato”.

Fare associazione” e “Fare impresa” sono i principi cardine intorno ai quali il nuovo presidente intende guidare l’Associazione nella consapevolezza che “all’Agis non vi è alternativa, la nostra storia recente o passata prossima ci insegna che l’agire da soli o per categorie presuntivamente privilegiate non porta da nessuna parte, anzi indebolisce tutti ”.

Guardando al Triveneto, Franco Oss Noser ha insistito sul fatto che manchi una legislazione aggiornata sullo spettacolo – è il caso del Veneto -, o non sia regolamentata, come nel caso del Friuli o pecchi per eccessiva autoreferenzialità (Trentino). Per questa ragione auspica la creazione di un gruppo di lavoro permanente sulle azioni da intraprendere per un provvedimento legislativo sulla cultura della Regione Veneto, esportabile anche nelle altre due regioni a mano a mano che il numero degliassociati aumenta.

Nel programma del prossimo triennio sarà prioritario il rilancio del ruolo dell’Agis delle Tre Venezie attraverso un profondo ed articolato rapporto con il territorio, gli operatori e le istituzioni per riaffermare la funzione dell’Associazione con l’obiettivo di una legislazione per lo spettacolo.

Interventi, ci tiene a sottolineare, che salvaguardino la dignità e la continuità di lavoro per le imprese che operano nel mondo dello spettacolo, collocando la produzione artistica al livello che le spetta “in un modello di sviluppo del Paese dove la cultura e la sua libertà di espressione trovino spazio all’interno della programmazione economica generale quale strumento imprescindibile per la crescita umana del cittadino di ogni ordine sociale”.

Per informazioni
Associazione Generale Italiana dello Spettacolo

Delegazione Interregionale delle Tre Venezie
Tel. 049.8750851-8753141
E-mail agis3ve@agistriveneto.it