“Piccola Patria” di Alessandro Rossetto inaugura a Padova la terza edizione di Veneto Film Tour

La proiezione in anteprima di “Piccola Patria” di Alessandro Rossetto inaugura a Padova la terza edizione di Veneto Film Tour

Mercoledì 2 aprile alle 21.00 al Multisala Astra, la proiezione in anteprima di “Piccola Patria”, prima pellicola di finzione del regista Alessandro Rossetto, inaugura la terza edizione della rassegna Veneto Film Tour. Il regista sarà presente in sala.

«Ho visto accadere nel Nordest italiano le storie che compongono il racconto di Piccola patria: lì ho visto fondersi tra loro i personaggi, i volti, quelle atmosfere, la lingua e le dinamiche personali e di gruppo. Il mio approccio è stato molto fisico: ho voluto creare un vortice estivo che, sulla base di una sceneggiatura pronta a essere distrutta, legasse improvvisazione e osservazione, ricerca e studio dei personaggi».

Alessandro Rossetto descrive così “Piccola Patria” suo primo film di finzione che, mercoledì 2 aprile alle 21.00 al Multisala Astra, darà il via alla terza edizione di Veneto Film Tour. Promossa dalla Regione Veneto e dall’associazione Veneto Film Festival, con la collaborazione della Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) e dell’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, la rassegna si pone l’obbiettivo di promuovere e distribuire opere cinematografiche realizzate da autori veneti, prodotte da case di produzione venete o che abbiano un qualche legame stretto con il territorio regionale.  Dal 2 aprile al 13 maggio Veneto Film Tour porterà nei cinema d’Essai di Padova, Este, Vicenza, Verona, Venezia, Rovigo, Belluno e Treviso, nove film per sedici serate di proiezioni alla presenza dei registi.

L’opera “Piccola Patria”, presentata con successo alla 70° Mostra del Cinema di Venezia, vede protagoniste due ragazze, e il loro desiderio di andare via da un piccolo paese di provincia, in  un’estate calda e soffocante. Luisa è piena di vita, disinibita, trasgressiva; Renata è oscura, arrabbiata, bisognosa d’amore. Le vite delle due giovani raccontano la storia di un ricatto, di un amore tradito, di una violenza subita: Luisa usa Bilal, il suo fidanzato albanese, Renata usa il corpo di Luisa per muovere i fili della propria vendetta. Entrambe vogliono lasciare la piccola comunità che le ha cresciute, tra feste di paese e raduni indipendentisti, famiglie sfinite e nuove generazioni di migranti presi di mira da chi si sente sempre minacciato. Luisa, Renata e Bilal rischieranno di perdersi, di perdere una parte preziosa di sé, di perdere chi amano, di perdere la vita.

Alessandro Rossetto (Padova, 1963) ha studiato cinema e antropologia a Bologna e a Parigi. È autore cinematografico, regista e direttore della fotografia-operatore alla macchina. Nel 1997 dirige il suo primo documentario, Il fuoco di Napoli, cui seguono Bibione Bye Bye One (1999), Chiusura (2001), Feltrinelli (2006), Raul (2007), tutti distribuiti a livello internazionale e presentati in alcuni tra i maggiori festival del mondo. Nel 2010 il New York Documentary Film Festival gli ha dedicato  una retrospettiva. Piccola patria è il suo primo lungometraggio di finzione.

Biglietto d’ingresso Piccola Patria 5,50 euro. Alla proiezione sarà presente il regista.

Il prossimo appuntamento a Padova con Veneto Film Tour sarà mercoledì 9 aprile, aempre al Multisala Astra con il film “Sperduti nel Buio” di Lorenzo Pezzano. Il programma completo della rassegna è disponibile sul sito www.venetofilmfestival.it

Per informazioni
info@venetofilmfestival.it