Passo Avanti. La musica classica incontra il jazz

Domenica 8 ottobre riprendono, dopo la pausa estiva, gli appuntamenti di Musikè, la rassegna itinerante promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Il Teatro Filarmonico di Piove di Sacco (PD) ospiterà alle 21.00 lo straordinario quartetto tedesco Passo Avanti, che rilegge la musica del grande repertorio in un esaltante mix di classica e jazz. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.rassegnamusike.it

Passo Avanti, domenica 8 ottobre ore 21.00, Teatro Filarmonico di Piove di Sacco (PD)

«Che musica avrebbero composto oggi Bach, Händel, Mozart o Verdi?». Se almeno una volta nella vita vi siete posti questa domanda, non potete mancare all’appuntamento di domenica 8 ottobre alle 21.00 con Musikè, la rassegna itinerante promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Il Teatro Filarmonico di Piove di Sacco (PD) ospiterà lo straordinario quartetto tedesco Passo Avanti, la cui cifra stilistica è quella di rileggere la musica del grande repertorio producendo un esaltante mix di classica e jazz.

Compositori come Bach, Händel, Mozart o Verdi, che oggi consideriamo classici, ai loro tempi erano tutti pionieri della musica: amavano sperimentare, e proprio per questo hanno saputo aprire nuove strade. Da questo presupposto muove Passo Avanti, che traduce brani notissimi – dalla Badinerie a Lascia ch’io pianga, dalla Marcia turca a La donna è mobile, fino al Va pensiero – in un linguaggio musicale moderno, dando loro una nuova forma senza comprometterne lo spirito originale. Gli arrangiamenti del quartetto rendono i brani entusiasmanti come lo erano in origine. Mentre suonano, i quattro musicisti creano un intenso dialogo tra le singole voci dando vita a nuove sfumature e portando gli originali a un nuovo splendore.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.rassegnamusikè.it

Per informazioni:
tel. 345 7154654
info@rassegnamusike.it
www.rassegnamusike.it

Condividi