“Not here not now”: Andrea Cosentino indaga il rapporto tra arte e vita

ANTEPRIMA NAZIONALE

6 giugno 2013 ore 21,00
Occhiobello (RO), Teatro “Don Gino Tosi” di S. Maria Maddalena

NOT HERE NOT NOW
di e con Andrea Cosentino

Regia Andrea Virgilio Franceschi
Video Tommaso Abatescianni
Produzione Pierfrancesco Pisani   

in collaborazione con E45 Napoli Fringe Festival, Litta Produzioni, Infinito srl
con il sostegno del progetto Perdutamente del Teatro di Roma

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Per informazioni:
www.rassegnamusike.it

tel. 345 7154654

“Not here not now”: Andrea Cosentino indaga il rapporto tra arte e vita

Una delle figure più interessanti della scena italiana presenta in anteprima nazionale per Musikè la sua riflessione sulla creazione di un’opera d’arte tra realtà e finzione

Il teatro sarà protagonista del prossimo appuntamento di Musikè, giovedì 6 giugno al Teatro “Don Gino Tosi” di S. Maria Maddalena di Occhiobello (RO), con l’attore e autore romano Andrea Cosentino che presenterà in anteprima nazionale lo spettacolo “Not Here Not Now” per la regia Andrea Virgilio Franceschi. Un incontro/scontro con la body art, il clown che gioca col martirio del corpo come testimonianza estrema. Marina Abramovic dice: il teatro, il cinema, l’arte sono limitate, essere spettatori non è un’esperienza. L’esperienza bisogna viverla. “A teatro il coltello è finto e il sangue è ketchup”. Un assolo da stand up comedian per spettatori fatalmente passivi e programmaticamente maltrattati, con pupazzi, parrucche, martelli di gomma e nasi finti. E tanto ketchup, naturalmente. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Dov’è e che cos’è davvero l’arte? Andrea Cosentino, una delle figure più interessanti della scena italiana, con ironia e cosciente sfrontatezza porta sul palco una riflessione sull’opera di vere e proprie icone dell’arte contemporanea, da Marina Abramović a Marcel Duchamp. “L’arte è vita, il teatro è finzione” è stato uno dei motti dell’artista internazionale e della regina della body art, ed è il punto di partenza per questo lavoro tra video e teatro in cui Cosentino indaga il rapporto tra arte e vita, per interrogarsi sulla creazione di un’opera d’arte e sulle relazioni tra performance, teatro ed esistenza umana.

Un monologo per stimolare lo spirito critico nei confronti sia dell’arte che della vita: Cosentino si presenta ancora una volta come un artista provocatorio in continua evoluzione, senza il timore di uscire dagli schemi. Uno spettacolo ricco di emozioni che pone domande per scavare nell’autenticità dell’esperienza artistica, con un elemento costante: il sorriso.

Andrea Cosentino è attore, autore, comico e studioso di teatro. Tra i suoi spettacoli “La tartaruga in bicicletta in discesa va veloce”, il ‘dittico del presente’ costituito da “L’asino albino” e “Angelica” (i cui testi sono pubblicati nel libro “L’apocalisse comica”, a cura di Carla Romana Antolini, Roma, Editoria e spettacolo, 2008) e “Primi passi sulla luna”, tutti realizzati con la collaborazione registica di Andrea Virgilio Franceschi. Il suo ultimo progetto teatrale è “Esercizi di rianimazione”, in tandem con Francesco Picciotti. Le sue apparizioni televisive vanno dalla presenza nel 1993 come opinionista comico nella trasmissione  “Aut-Aut” (Gbr-circuito Cinquestelle) alla partecipazione nel 2003 alla trasmissione televisiva “Ciro presenta Visitors” (RTI mediaset), per la quale inventa una telenovela serialdemenziale recitata da bambole di plastica. È promotore del format televisivo autarchico “Telemomò”. Dopo l’anteprima nazionale per Musikè lo spettacolo “Not Here Not Now” debutterà a giugno al Napoli Fringe Festival.

I posti a sedere prenotati saranno garantiti fino a un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Raccomandiamo pertanto la puntualità.

Musikè prosegue venerdì 28 giugno al Chiostro rinascimentale del Monastero degli Olivetani, sede del Museo dei Grandi Fiumi, con il contrabbassista francese Renaud Garcia-Fons. Un musicista di indiscutibile virtuosismo, autore di progetti stimolanti che esplorano i suoni del mondo, dall’Andalusia all’America Latina, dall’India al mondo arabo, ma sempre con una matrice prettamente mediterranea che sfocia in sapienti rinvii alla musica classica. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Musikè 2013 è promosso e organizzato da
Fondazione Cassa di Risparmio Padova e Rovigo

www.rassegnamusike.it – info@rassegnamusike.it
www.facebook.com/rassegnamusike
tel.  345.7154654

Ideazione e coordinamento
Alessandro Zattarin
Comunicazione

Roberto Fioretto
Supervisione

Alessandra Veronese

Progetto grafico
Metropolis ADV

Consulenza per la classica
Mario Giovanni Ingrassia

Consulenza per il jazz
Giuseppe “Momo” Mormile

Consulenza per il teatro e la danza
Claudio Ronda