Lezioni di stile al Vintage Festival

VINTAGE FESTIVAL 2012

 

Vintage Festival 2012
Centro Culturale San Gaetano
Via Altinate 71, Padova
venerdì 14 settembre, dalle ore 15.00 alle ore 22.00
sabato 15 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 22.00
domenica 16 settembre, dalle ore 10.00 alle ore 21.00

ingresso gratuito
www.vintagefestival.org

 

Lezioni di stile al Vintage Festival

Nella giornata di inaugurazione workshop e lecture esploreranno i segreti della moda e della creatività per chiudere al Caffè Pedrocchi con un Guinnes World Record e il concerto di Vanessa Haynes la celebre voce degli Incognito

Vanessa Haynes

Prima giornata venerdì 14 settembre del Vintage Festival 2012 che alle ore 15.00 inaugura la sua terza edizione, al Centro Culturale San Gaetano di Padova,  alla presenza degli organizzatori Paolo Orsacchini e Andrea Tonello e del Vice Sindaco di Padova Ivo Rossi.

Per tutto il pomeriggio nella sede dell’ex tribunale di Padova si terranno lezioni di stile e creatività per dare vita e spessore ad un Neo-Vintage nella fusione tra tendenze passate e contemporanee a cominciare con Susanna Ausoni (ore 15.30), star look maker di noti cantanti e personaggi televisivi italiani, che svelerà alcuni segreti da stylist per inventare il look di una star. Si prosegue con Andrea Rosso (ore 16.00, appuntamento già esaurito), visionario direttore creativo di 55DSL, azienda streetwear del Gruppo Diesel, e figlio di Renzo Rosso da cui ha ereditato lo spirito ribelle e alternativo, che insieme ad A.N.G.E.L.O. si confronterà sulle basi della ricerca stilistica, esplorando terreni che gli amanti dello streetwear non dovrebbero ignorare. Dalle ore 17.15 Carlo Pastore e Gianluca Quagliato parleranno del loro programma in onda dal 2010 su Rai Radio2, Babylon: una bussola per orientarsi nella babilonia di libri, film ed esperienze della sottocultura giovanile che viaggia alla velocità dei social network. A lezione di ottimismo per vedere sempre il bicchiere “mezzo pieno” con Kris&Kris (dalle ore 18.30) che con la loro actitude grintosa racconteranno le loro nuove sfide nel mondo della comunicazione.

Cosa fare per essere originali? Non c’è niente da sapere devi partire da te stesso: questo potrebbe essere il motto de I ragazzi della prateria (ore 19.45). Il duo creativo più innovativo d’Italia, arrivato a creare gli effetti visivi dei concerti di Jovanotti, racconterà il suo processo creativo e la ricerca del genio, che non va separato dalla tecnica, ma cercato dentro di sé. Infine, dalle ore 21.00, per i fashion victim più curiosi i due blogger di riferimento del panorama della rete italiana, Giorgia Chiampan e Gabriele Stringa per Bobos e Simone Sbarbati per  Frizzifrizzi, presenteranno alcune anteprime piccanti sul mondo della moda.
La partecipazione è gratuita, ma, dato il numero limitato di posti disponibili per ciascun appuntamento, sarà vincolante l’iscrizione possibile sul sito http://www.vintagefestival.org.

Per chi dalla teoria volesse passare alla pratica, a partire dalle ore 15.00 e fino alle 22.00 aprirà l’esposizione-mercato vintage, ad ingresso gratuito, ospitata per tutta la durata del festival nell’agorà centrale, con una rinnovata selezione di espositori da tutta Italia. Una sapiente ricerca stilistica riporta al pubblico pezzi unici tra capi, accessori e oggettistica dagli anni ’20 agli anni ’80. Una mostra-mercato per appassionati, grande pubblico e collezionisti, e fonte di ispirazione creativa e ricerca innovativa per uffici stile di grandi aziende di moda. L’expo vintage di moda, l’oggettistica, e remake di qualità del Vintage Festival ha guadagnato un prestigio tale, da inserirsi tra le più autorevoli in Italia.

Inaugurazione anche per le quattro mostre inedite ospitate al primo piano del Centro Culturale San Gaetano, aperte per tutta la durata del festival e ad ingresso gratuito. Dalla “Jeans History” di A.N.G.E.L.O., una ricchissima collezione dedicata al Jeans che attraverso i suoi più importanti produttori americani rivela le tappe, i processi di lavorazione, in relazione ai mutamenti della storia e del costume, alla mostra fotografica in bianco e nero Black sheep di Sir Bob Cornelius Rifo. E ancora “Obey” una selezione di opere numerate di Shepard Fairey per ripercorrere la carriera di uno dei più celebri street artist del mondo noto per aver curato campagna la elettorale del presidente statunitense Obama. Infine “Things” di Dario Tironi, sculture realizzate con il riciclo e il riutilizzo delle materie prime

Chiude la prima giornata di festival al Centro Culturale San Gaetano la proiezione, ore 22.00 ad ingresso gratuito, del leggendario docu-film “Anvil! The story of Anvil” (Sacha Gervasi, 2008). La grande tradizione heavy-metal attraverso lo sguardo di un adolescente che nei primi anni ottanta trova una ragione di vita negli Anvil, “i semidei del metal canadese”, tra ricordi di un’epoca ruggente e la sottile nostalgia per il sapore irrefrenabile del successo. Nel rockumentary di Sacha Gervasi si racconta la nascita di una passione divorante e l’epopea della generazione musicale che ha prodotto gruppi di culto come gli Anthrax e i Metallica.

Un’occhio di riguardo lo avrà anche la musica. Dalle ore 18.00 si svela l’animo glamour della kermesse con live performance e dj set all’interno dell’agora del San Gaetano, mentre al Caffè Pedrocchi si terrà l’evento serale di inaugurazione del Vintage Festival 2012. Un appuntamento per celebrare la musica, la moda e l’innovazione a partire dalle ore 18.00 con “Videodance”, la lezione di ballo più grande al mondo che tenterà di battere il Guinnes World Record che già hanno raggiunto nel 2011, seguita dalla  performance di danza “Jeans Ballet” del Ballet Center diretto da Lucia Galli, tre atti in danza per attraversare ironicamente l’evoluzione del jeans.

Evento centrale della serata dalle ore 21.00 il concerto di Vanessa Haynes & The Soul Tracks Orchestra: un live raffinato, energico e ritmato con la voce della più famosa jazz-funk band inglese di sempre considerata leggenda dell’acid-jazz.

Vintage Festival 2012 è realizzato con il patrocino e la collaborazione del Comune di Padova e con il supporto di Hollywood Trading Company, Carrera, Vodafone, Leather Crown, Algida, Sky, LaFeltrinelli, Scarabel Volkswagen das Auto e di Fairtrade Italia, AcegasAps, Schwarzkopf, Timelab, Team For Childern e Borgo Altinate.

Per informazioni sull’intero programma del Festival, orari d’apertura, iscrizioni ai workshop e aggiornamenti sulle ultime novità consultare il sito http://www.vintagefestival.org .

Una presentazione del festival e la gallery fotografica sono disponibili al seguente link

http://www.vintagefestival.org/downloads/vintagefestpresskit.zip

Contatti Vintage Festival
Tel. 380 2511608
info@vintagefestival.org
www.vintagefestival.org
www.facebook.com/PadovaVintageFestival