Lezioni di sabato-Ripetizioni di musica al Liviano

53ma Stagione concertistica 2018/2019

Lezioni di sabato- Ripetizioni di musica al Liviano
Sala dei Giganti al Liviano


sabato 2 febbraio, ore 17.30.
Carnaval di Schumann nella trascrizione per orchestra che ne fece Ravel nel 1914
al centro della Lezione di sabato di Alessandro Zattarin.

Sarà Alessandro Zattarin a salire in cattedra in Sala dei Giganti al Liviano alle ore 17.30 di sabato 2 febbraio prossimo per le Lezioni di sabato- Ripetizioni di musica al Liviano, innovativo ciclo di appuntamenti di divulgazione e approfondimento musicale che vede la collaborazione conl’Università degli Studi di Padova e l’Associazione Amici OPV.

Al centro della lezione di Sabato, con Fabián Panisello alla guida dell’OPV sarà il Carnaval di Schumann, composizione per pianoforte estremamente innovativa in cui la vocazione del compositore per le opere «cicliche», ossia basate su un unico tema, si incontra e si scontra con il suo paesaggio interiore fatto di deviazioni, di scarti e di sorprese. Carnaval, ciclo di brani brevi composto, un po’ per gioco, intorno al Carnevale del 1835, è un’opera di grande sperimentalismo che include giochi linguistico-musicali, parodie, omaggi a compositori come Paganini e Chopin e riferimenti a maschere come Pierrot, Arlecchino, Colombina – ma anche a Florestano ed Eusebio, i nomi che Schumann dava alle sue due opposte «personalità».

L’opera sarà eseguita nella trascrizione intrapresa da Ravel intorno al 1914, su richiesta di Nijinsky che intendeva impiegarla in un balletto. L’orchestrazione di Ravel, infatti, più che sovrapporre un ulteriore strato di significato, finisce spesso per alleggerire il tessuto originario, per trasformarlo in qualcosa di più etereo e più adatto alla danza.

Interessante sarà la lettura che ne darà Alessandro Zattarin, musicista, didatta e poeta padovano vincitore del primo premio per la critica musicale nell’edizione 2006 del T.I.M. – Torneo Internazionale di Musica.

Le “Lezioni di sabato. Ripetizioni di musica al Liviano” sono realizzate con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione del Veneto, del Comune di Padova, di Fondazione Antonveneta, della Associazione Amici OPV e la collaborazione dell’Università degli Studi di Padova. 

Interpreti

Alessandro Zattarin

Alessandro Zattarin

Dottore di ricerca in filologia italiana, diplomato in pianoforte e in musica vocale da camera, ha vinto il primo premio per la critica musicale nell’edizione 2006 del T.I.M. – Torneo Internazionale di Musica. Nel 2011 ha vinto il Premio di poesia “Diego Valeri”. Dal 2012 collabora con il Teatro La Fenice di Venezia per i progetti dedicati alle scuole. Ha tenuto introduzioni all’ascolto per gli Amici della Musica di Padova, l’Orchestra di Padova e del Veneto, la Società del Quartetto di Vicenza, la Società Veneziana di Concerti. Ha ideato e curato le sei edizioni di Musikè, rassegna di musica, teatro, danza. Autore di saggi per «Studi novecenteschi», «Per leggere», «Ad Parnassum», ha tradotto narrativa angloamericana per Mondadori e ha collaborato con l’Istituto Treccani per l’Enciclopedia dei Ragazzi. Ha pubblicato tre libri: Tre storie d’amore e di sonetti. Gozzano, Saba, Caproni (Venezia, Supernova, 2003); Le stanze di Venere. Poesia d’amore in forma di sonetto nel Novecento italiano (Venezia, Cafoscarina, 2004); «Anch’io voglio scrivere per musica». Pascoli e il melodramma (Lanciano, Carabba, 2014).

Biglietti
Intero € 10
Ridotto € 8 (riservata agli abbonati della Stagione OPV 2018/2019 e ai possessori del biglietto del concerto serale corrispondente)
Ridotto Under35 € 5
I biglietti sono acquistabili online attraverso il sito www.opvorchestra.it (solo biglietti interi), a partire da una settimana prima di ciascun concerto presso Gabbia (via Dante, 8) o il giorno del concerto al botteghino della Sala dei Giganti dalle ore 16.30.

Info T 049 656848 · 656626
info@opvorchestra.it
www.opvorchestra.it

Scarica il comunicato stampa