L’attrice Anna Foglietta dà voce al Mediterraneo attraverso Boccaccio

Sabato 4 maggio alle 21.00, nella Sala dei Giganti al Liviano di Padova, l’attrice Anna Foglietta, accompagnata dal violoncello di Francesco Mariozzi, porterà in scena “Una guerra. Storie dal Decamerone”, drammaturgia originale di Michele Santeramo. Lo spettacolo, che inaugura l’ottava edizione di Musikè, rassegna itinerante di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, allude alla tragedia dei migranti e dei barconi attraverso il Decamerone di Boccaccio. Ingresso gratuito con prenotazione sul sito www.rassegnamusike.it fino a esaurimento posti

Sarà Anna Foglietta, attrice tra le più note e amate dal grande pubblico, la protagonista dello spettacolo inaugurale dell’edizione 2019 di Musikè, rassegna itinerante di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Dal 4 maggio al 26 novembre l’ottava edizione della rassegna proporrà una serie coordinata di dodici appuntamenti nei teatri, nelle sale da concerto e nelle chiese dei capoluoghi e delle province di Padova e Rovigo.

Anna Foglietta @Gianmarco Chieregato

Sabato 4 maggio alle 21.00, nella Sala dei Giganti di Palazzo Liviano a Padova, l’attrice più volte candidata al David di Donatello e vincitrice del Nastro speciale d’argento, del premio Maschere d’oro e del premio De Sica si confronterà con Una guerra. Storie dal Decamerone, drammaturgia originale di Michele Santeramo, uno dei maggiori autori della scena contemporanea. Sul palco Anna Foglietta sarà accompagnata dalle musiche originali scritte ed eseguite dal vivo da Francesco Mariozzi, violoncellista e compositore poliedrico.

Una guerra. Storie dal Decamerone allude alla tragedia dei migranti e dei barconi attraverso la novella di Catalina e Gentile, tratta dalla decima e ultima giornata del Decamerone, dove «si ragiona di chi liberalmente ovvero magnificamente alcuna cosa operasse intorno ai fatti d’amore». Nello spettacolo l’attrice dà voce a una madre che per salvare i due figli dalla guerra del suo Paese decide di fare il viaggio che in molti fanno. Arriva al mare, il Mediterraneo, dove la attende l’ultimo pezzo di quel viaggio con i figli. In mare dovrà prendere una decisione che le segnerà la vita. Una storia del Decamerone sarà la guarigione, perché quelle novelle hanno una funzione salvifica: nascono come via di fuga dalla peste, cioè da una tragedia collettiva.

Un tema attualissimo, filtrato da un classico della nostra letteratura: il Decamerone è lo specchio in cui guardarci, per provare a guarire dai nostri dubbi privati, al di là e al di sopra di ogni ideologia o demagogia.

Lo spettacolo è ad ingresso gratuito con prenotazione sul sito www.rassegnamusike.it fino a esaurimento posti

Per informazioni
tel. 345 7154654
info@rassegnamusike.it
www.rassegnamusike.it

Scarica il comunicato stampa

Condividi