La Scuola Spaziodanza alla conquista del Teatro Verdi: oltre 170 ballerini sul palco

Gli oltre 170 allievi della Scuola di Formazione professionale di balletto Spaziodanza di Padova si sono dati appuntamento sabato 15 giugno a partire dalle ore 20.00 al Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Padova.

Una vera e propria invasione che vedrà protagonisti ballerini a partire dai cinque anni di età che saliranno sul palcoscenico del teatro per dare prova della loro abilità coreutica e che saranno impegnati in ventotto coreografie diverse che spaziano dalla danza classica a quella contemporanea.

Gli allievi della Scuola Spaziodanza

Ciascuna esibizione è stata preparata con estrema cura insieme alle insegnanti della scuola patavina, fondata nel 1987 e diretta da Laura Pulin e Antonella Schiavon con Eleonora de Logu come responsabile organizzativa: Sofia Barbiero, Chiara Chieregato, Elisabetta Cortella, Valentina Ferro, Rosa Fondacaro, Elena Friso, Marina Giacometti e Giovanna Trinca.

La parola d’ordine dello spettacolo, che si svolge in città ogni due anni è: ricerca della perfezione, intesa come risultato di un duro lavoro affrontato dagli allievi durante l’anno che ha portato ad esplorare il mondo della danza in tutti i suoi aspetti per esprimere al meglio le proprie potenzialità tecniche, espressive e coreutiche.

Carlotta Parati

Il saggio di fine anno è il risultato di un intero anno di studio che sia i più piccoli che i più grandi hanno sperimentato con passione e che porterà alcuni ad affrontare per la prima volta l’esperienza del palcoscenico.

«Esibirsi davanti ad un pubblico è certamente un grande traguardo per loro – raccontano le organizzatrici – Ma rappresenta anche un punto di partenza verso nuove sfide sempre più importanti»

L’esibizione, dopo un’overture corale che darà il benvenuto agli ospiti, si snoderà attraverso spettacoli di gruppo, divisi per livello, che alterneranno la danza classica a quella contemporanea: da La Bella Addormentata di Tchaikovsky a balletti su musiche di Brahms, Mozart, Bach, Hendel, Stravinskij, Strauss, Vivaldi, per arrivare perfino a Carmen Consoli. A questi si affiancheranno anche degli assoli interpretati da allievi che hanno dimostrato interesse nel fare una ricerca più personale e hanno lavorato singolarmente con gli insegnanti per creare assieme un pezzo cucito proprio su di loro.

Biglietti: dai 12 ai 20€ acquistabili in teatro la sera stessa dell’esibizione.

Per maggiori informazioni
049.624563
347.7523160 Eleonora de Logu
info@spaziodanzapadova.it
www.spaziodanzapadova.it

Condividi