In scena a Rovigo il Leopardi “Fuori misura” di Manifatture Teatrali Milanesi

Venerdì 4 maggio, alle ore 11 e alle ore 21, doppio appuntamento con la compagnia Manifatture Teatrali Milanesi, che porterà in scena in Sala Rigolin al Censer lo spettacolo “Fuori Misura. Il Leopardi come non ve lo ha mai raccontato nessuno”. Una lezione molto particolare dove gli spettatori in sala tornano studenti e dove si mescolano versi celeberrimi, riflessioni personali e interazioni con la platea. Sul palco l’attore Andrea Robbiano, vincitore dell’Eolo Award 2015. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.rassegnamusike.it

Manifatture Teatrali Milanesi "Fuori Misura"

Manifatture Teatrali Milanesi “Fuori Misura”

Venerdì 4 maggio, alle ore 11 e alle ore 21, nella Sala Rigolin del Censer di Rovigo, la letteratura e il teatro saranno al centro di un doppio appuntamento con la settima edizione di Musikè, la rassegna itinerante di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

La compagnia Manifatture Teatrali Milanesi porterà in scena “Fuori misura. Il Leopardi come non ve lo ha mai raccontato nessuno” di Valeria Cavalli, monologo spiritoso e appassionato che vedrà protagonista sul palco Andrea Robbiano, eclettico attore emergente, vincitore dell’Eolo Award 2015.

Andrea ha un sogno: insegnare. Ma, nonostante la laurea con 110 e lode, per vivere è costretto a lavorare in un call center, finché un giorno riceve l’incarico di una supplenza proprio nella scuola media che ha frequentato da ragazzo. Ha l’arduo compito di spiegare agli studenti “la vita e le opere di Giacomo Leopardi”. Andrea, che ora è il professor Roversi, dovrà misurarsi con una classe che, naturalmente, sarà rappresentata dagli spettatori in sala.

Nasce così una bizzarra e coinvolgente lezione dove si mescolano poesie, riflessioni personali, interazioni con la platea. Attraverso il pensiero raffinato e affilato di Giacomo Leopardi, il professore tocca temi e problemi legati all’inadeguatezza, al desiderio e alla paura d’amare, alla sensazione di essere sbagliati, fuori posto, fuori forma: per l’appunto, “fuori misura”.

Manifatture Teatrali Milanesi "Fuori Misura"

Manifatture Teatrali Milanesi “Fuori Misura”

«”Fuori misura” non è uno spettacolo su Leopardi – racconta l’autrice e regista Valeria Cavalli. – È anche uno spettacolo su Giacomo, che fuori misura lo era davvero, in tutti i sensi. Una mostruosa intelligenza che abitava un corpo mostruoso, chilometri di pagine scritte in versi e in prosa da un uomo alto solo 1 metro e 39, una cultura enciclopedica e un cuore adolescente. “Fuori misura” è dedicato a lui ma anche a noi, studenti ed ex studenti annoiati che non lo abbiamo conosciuto e capito abbastanza. Ed è dedicato a chi cerca e ha cercato di farcelo comprendere e amare: i nostri professori».

In scena, un bravissimo Andrea Robbiano, che grazie a una comunicativa fresca, spontanea ed emozionante trasporta gli spettatori nel mondo della poesia e dell’arte, accompagnandoli con stralunata dolcezza nel viaggio da quella siepe all’infinito.

Considerando il tema trattato e la particolare natura dello spettacolo, l’appuntamento serale sarà preceduto, al mattino alle 11, da una matinée per gli studenti delle scuole superiori di Rovigo, aperta anche al pubblico eventualmente interessato.

Tutti gli spettacoli di Musikè sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.rassegnamusike.it

Per informazioni
tel. 345 7154654
info@rassegnamusike.it
www.rassegnamusike.it

Condividi