Euganea Film Festival arriva a Este per i tre giorni dedicati al cinema di animazione

Euganea Film Festival – 18a edizione
Dal 20 al 30 giugno 2019 | Colli Euganei, Padova

Prenderanno il via la sera di venerdì 21 giugno a Este i tradizionali tre giorni che Euganea Film Festival dedica al cinema d’animazione, curati dalla regista Francesca Ferrario. Un fitto programma di proiezioni di film di animazione e un laboratorio organizzato dalla libreria per ragazzi Pel di Carota di Padova. Le tre serate prevedono anche uno Spazio Kids, un intrattenimento per i più piccoli e allo stesso tempo un’opportunità per le famiglie di fruire delle proiezioni. Letture e giochi per bambini dai 3 anni in su che si svolgeranno in contemporanea alle proiezioni, un’attività dedicata ai più piccoli per avvicinarli alla lettura degli albi illustrati.

Sarà la splendida Barchessa di Villa Vigna Contarena a ospitare venerdì 21 giugno la seconda giornata di Euganea. Uno splendido edificio in stile neoclassico, che si trova in pieno centro ma con un giardino capace di avvolgere il visitatore in un’atmosfera unica e magica.

Francesco FIlippi “Mani rosse”

La serata comincerà a partire dalle ore 21.30 con la presentazione del progetto Anima e Talento, realizzato dagli studenti dell’IIS Euganeo grazie al bando del piano nazionale “Cinema per la scuola”. Un progetto, al quale ha partecipato anche Euganea Movie Movement e che aveva come obiettivo la realizzazione di un cortometraggio in stop-motion.

A seguire la proiezione di Mani rosse (2018), uno spettacolare mediometraggio animato in stop-motion e animazione 2D del regista bolognese Francesco Filippi. L’autore ha pensato di confezionare un prodotto, con il supporto Rai e Media, proprio per quella fascia di età – gli adolescenti – che, dopo essersi cibata quasi esclusivamente di animazione per tutta l’infanzia, d’improvviso non ne guarda più. La ragione è che ciò che viene proposto in tv e anche al cinema è decisamente pensato per i bambini più piccoli. Il mediometraggio di Filippi, in programma all’apertura del weekend dedicato all’animazione, racconta la storia dell’incontro tra due adolescenti, ciascuno dei due isolato e con un disperato bisogno di aiuto e di dialogo con persone della sua età. A tratti duro, e a tratti poetico, il film ha già ricevuto numerosi premi nel circuito dei festival mondiali ed è stato accolto con grande favore proprio dal pubblico per cui era stato pensato: gli adolescenti.

Al termine della proiezione si alterneranno le proiezioni dei film di animazione in concorso provenienti da tutto il mondo.

Michel Ocelot “Dililì a Parigi”

Ogni anno all’interno del Festival si cerca di valorizzare quell’animazione d’eccellenza che non ha la fortuna di usufruire di una potente distribuzione. Per questo, nel weekend, Euganea proporrà anche un omaggio al maestro dell’animazione francese Michel Ocelot. Il regista da molti anni riesce a produrre lungometraggi curatissimi esteticamente e pieni di fascino, che di solito si rifanno a fiabe e storie. Il suo lungometraggio più famoso, Kirikù e la strega Karabà (1999) assolutamente delizioso nella storia e nel design, (in programmazione a Este sabato sera) ha però trovato problemi nella distribuzione in tv in quei paesi più conservatori (come Stati Uniti, Gran Bretagna e Germania) dove la nudità, anche se perfettamente innocente, si temeva che potesse generare proteste da parte dei genitori, a dispetto del visto di censura “adatto a tutte le età”. In programmazione quest’anno anche un altro capolavoro dell’artista: Azur e Asmar (2006) un racconto medioevale di prìncipi e fate calato nell’interessante punto di vista dell’Europeo in Nord Africa. Come gran finale la domenica sera verrà proiettato il suo ultimo film, appena uscito nelle sale italiane: Dililì a Parigi (2018) storia di una ragazzina di provenienza esotica (viene dalle isole del Pacifico) giunta a Parigi alla fine dell’Ottocento.

Michel Ocelot “Kirikù e la strega Karabà”

Sabato 22 giugno alle ore 17.00 al Teatro dei Filodrammatici oltre ai film di Michel Ocelot ci saranno le proiezioni dei film in concorso e alle ore 17.30 presso i Giardini del Castello, si terrà il laboratorio Parigi in una lampada, una lettura/laboratorio gratuita e curata dalla Libreria Pel di Carota
Alle 21.30 il Festival si sposterà al Chiostro S. Maria delle Consolazioni, un tempo adibito a monastero, ospita oggi la sede della Fondazione Accademia dell’Artigianato. Dalle 20.00 alle 24.00, nelle sale interne del Chiostro sarà possibile accedere alle postazioni per la visione delle opere che competono al Concorso Internazionale Euganea Virtual Reality. Dalle 20.30 sarà disponibile anche assaggiare i prodotti del territorio con Degustando i Colli e la Bassa curato da Slow Food.  La serata inizia ufficialmente alle ore 21.30 con la proiezione dei film in concorso, tra questi Coscienza pulita (2018) presentato dalla regista Federica De Toni, per terminare con la proiezione di Kirikù e gli animali selvaggi (2005)di Michel Ocelot.

Michel Ocelot “Kirikù e la strega Karabà”

La giornata di domenica 23 giugno inizia alle ore 17.00 al Teatro dei Filodrammatici con le proiezioni dialcuni brevi corti animati iscritti allasezione competitiva del Festival ai quali seguirà la proiezione di un altro film di Michel Ocelot, Azur e Asmar: La storia di due bambini di origine diversa: Azur di provenienza europea mentre Asmar è arabo, però entrambi sono cresciuti dalla stessa nutrice, che insegna all’uno la lingua dell’altro e viceversa. Il destino separa i due fanciulli, ma la fede nel loro sogno farà in modo di riunirli.

Sempre domenica, infine, il Festival si congederà dalla città di Este con la proiezione di un filmin Piazza Maggiore: Dilili a Parigi (2018) di Michel Ocelot. Le coloratissime ballerine del Moulin Rouge, gli artisti Degas e Toulouse – Lautrec, le straordinarie scoperte scientifiche di Marie Curie e Louis Pasteur, gli spettacoli di Sarah Bernhard e Colette, la musica di Debussy e il cinema di Georges Méliès e dei fratelli Lumière tutto questo e molto altro nella Parigi della Belle Époque.

Il Festival è realizzato con il sostegno diCrédit Agricole FriulAdria, con il contributo dei Comuni di Monselice, Este e Montegrotto Terme e della Provincia di Padova Rete Eventi.

Per informazioni:
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it
0429 74309

Condividi