E’ in arrivo il Vintage Festival 2012

VINTAGE FESTIVAL 2012

Per tre giorni Padova torna capitale del Vintage
con un format culturale innovativo tra moda, design, musica e spettacolo
Continua l’iniziativa “Ritratti Vintage” a cui si affiancano altri tre concorsi aperti al pubblico

Da venerdì 14 a domenica 16 settembre al Vintage Festival 2012 (Centro Culturale San Gaetano, Via Altinate 71, Padova) protagonista sarà un vintage contemporaneo e trasversale tra spettacolo, moda, design e musica. Andrea Tonello, Art Director e Paolo Orsacchini, Creative Director, presentano la terza edizione di un festival dal format culturale innovativo in cui il vintage sarà il fil rouge per una contemporanea interpretazione della creatività. Un evento unico nel suo genere che ha reso l’iniziativa la più seguita nel settore con il record di presenze italiano di 30.000 ingressi in tre giorni nel 2011.

Vintage Festival 2012 è realizzato con il patrocino e la collaborazione del Comune di Padova e con il supporto di Hollywood Trading Company, Carrera, Vodafone, Leather Crown, Algida, Sky, LaFeltrinelli, Scarabel Volkswagen das Auto e di Fairtrade Italia, AcegasAps, Schwarzkopf, Timelab, Team For Childern e Borgo Altinate.

“La moda passa, lo stile resta” diceva Coco Chanel e così è stato per il vintage, uno stile il cui fascino non muore mai e che ancora fa sognare. Lo spirito creativo di quegli anni d’oro è, soprattutto in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, ispirazione e stimolo per molti giovani d’oggi che vedono il vintage come esempio costruttivo per un recupero del passato verso nuovi sbocchi futuri. Questo il motore e tema principale della terza edizione del Vintage Festival, un  confronto generazionale su un piano interdisciplinare, per dare vita e spessore ad un Neo-Vintage nella fusione tra tendenze passate e contemporanee, con lo scopo di rinnovare le prospettive future. Il vintage, riportato alla luce da attente ricerche di stile, viene rivisto in una prospettiva etica di sostenibilità dove il riutilizzo e il recupero mantengono un’attitudine fashion ma ad impatto zero. “Non perdere il tempo” strilla lo slogan, il passato non è mai stato così presente.

Location ideale per esplicitare il connubio tra passato e moderno sarà il Centro Culturale San Gaetano, storico tribunale del 1500 rivisitato dalla ristrutturazione moderna in vetro e acciaio. Un’attenta selezione dei migliori collezionisti ed espositori vintage del panorama italiano accompagnerà mostre d’arte e design allestite nella suggestiva location dell’agorà, mentre gli scavi romani dell’auditorium saranno cornice di incontri culturali e workshop, un’occasione per confrontarsi con i numerosi ospiti illustri, Elio Fiorucci, Diego Dalla Palma, Saturnino, Pif, Andrea Pezzi, Kris&Kris e Kledi tra i molti della nuova edizione del Festival. L’animo glamour della kermesse si rivelerà negli appuntamenti serali, con sfilate e live dal sapore internazionale, sullo sfondo dello storico e ricercato Caffè Pedrocchi.

L’agorà centrale ospiterà per tutta la durata del festival l’annuale esposizione-mercato vintage con una rinnovata selezione di espositori da tutta Italia. Una sapiente ricerca stilistica riporta al pubblico pezzi unici tra capi, accessori e oggettistica dagli anni ’20 agli anni ’80. Una mostra-mercato per appassionati, grande pubblico e collezionisti, e fonte di ispirazione creativa e ricerca innovativa per uffici stile di grandi aziende di moda. L’expo vintage di moda, l’oggettistica, e remake di qualità del Vintage Festival ha guadagnato un prestigio tale, da inserirsi tra le più autorevoli in Italia.

Unico in Italia per il suo approccio moderno e trasversale, il Vintage Festival 2012 amplia i propri contenuti anche con quattro mostre inedite: una selezione di opere numerate per ripercorrere la carriera di Shepard Fairey ovvero Obey, uno dei più celebri street artist del mondo, noto per aver curato campagna la elettorale del presidente statunitense Obama; Sir Bob Cornelius Rifo, frontman di Bloody Beetroots, con una mostra fotografica d’eccezione in bianco e nero dal titolo “Black sheep”. E ancora Dario Tironi con la mostra “Things” di sculture realizzate con il riciclo e il riutilizzo delle materie prime, infine la mostra dedicata al Jeans attraverso i suoi più importanti produttori americani quali Levi Strauss & Co., H.D. Lee Inc. e  Blue Bell/Wrangler portata da Angelo Caroli (A.N.G.E.L.O.), uno dei massimi esperti e punto di riferimento nel settore della moda vintage.

All’interno del teatro-auditorium gli scavi romani del San Gaetano saranno il fulcro dei tre giorni di festival con incontri e workshop con alcuni tra i massimi esperti del settore che dialogheranno a diretto contatto con il pubblico. Venti appuntamenti che coinvolgeranno i partecipanti attraverso percorsi visivi per immergersi tra moda, design, arte e musica e sperimentare il vintage in modo autentico.
Elio Fiorucci
, protagonista della creatività senza limiti, racconterà se stesso e il proprio viaggio nell’arte; Diego Dalla Palma “icona dell’immagine” made in Italy terrà un “Elogio all’imperfezione” svelando segreti di bellezza e come un difetto possa essere trasformato in una caratteristica irresistibile, mentre Saturnino, musicista e bassista di Jovanotti, racconterà come esprimere identità inedite, come fondere diverse contaminazioni e trascendere i confini dei generi, tra musica, moda e design. Molti anche gli incontri con personaggi noti del mondo dello spettacolo e della moda come le frizzanti Kris&Kris, Andrea Pezzi personaggio di punta della grande rivoluzione di MTV che presenterà OVO il suo nuovo progetto digitale, la iena Pif, Carlo Pastore, Gianluca Quagliano e molti altri.
La partecipazione è gratuita, ma, dato il numero limitato di posti disponibili per ciascun appuntamento, sarà vincolante l’iscrizione, possibile sul sito http://www.vintagefestival.org.

Tre gli eventi speciali dedicati ai più piccoli nella mattinata di domenica 16 settembre a partire dal dance contest “Urban breakfast”, un mega show delle migliori scuole hip hop che si sfideranno a colpi di freestyle, New style, Krumping, House e molto altro, con la partecipazione di Kledi Kadiu, testimonial per Team for Children. A seguire Il circo dei bambini, personaggi che di trucco e parrucco fanno vanto e giocano meravigliando adulti e bambini e il workshop Abiti da Sogno dove Valentina Soster, responsabile per Benetton delle collezioni bambini, insegnerà a creare un splendido vestito da principessa.

L’animo glamour della kermesse si rivela negli appuntamenti serali, PARTY, APERITIVI HYPERLOUNGE E LIVE CONCERT dal sapore internazionale che abbracceranno la città di Padova nelle ore notturne. In primo piano l’evento serale di apertura, venerdì 14 settembre, nell’esclusiva location esterna del Caffè Pedrocchi con Vanessa Hayens, la voce degli Incognito, un live raffinato, energico e ritmato accompagnato dalla performance di danza del Ballet Center dedicata all’evoluzione del jeans. A seguire, sabato 15 settembre al Q-Bar, la serata “Million Dollar Disco” con Dr. Feelx, mitica voce del Chiambretti Night e Radio101, e Mr Al Kent, definito da Cosmopolitan “il più famoso e rispettato dj disco d’Europa”.

Ma non finisce qui, anche la fortuna veste vintage con QUATTRO CONCORSI APERTI A TUTTI: il concorso fotografico “Ritratti Vintage” in collaborazione con Il Mattino di Padova, Rce e Vodafone che, come spiega Marco Ferrero, Direttore Regione Nord Est: «è un grosso successo. Ce lo aspettavamo perché Padova è una città fondamentale per l’azienda che conta, solo in questo territorio, oltre 1600 dipendenti e in cui i Clienti ci riconoscono la leadership di mercato. Qui inoltre avevamo la forza di partner di assoluto prestigio. Il Vintage Festival è uno degli eventi più belli del Paese al quale non potevamo mancare perché poggia sui pilastri della creatività e dell’innovazione principi che risultano particolarmente coerenti con il nostro posizionamento, in termini di innovazione a Padova oltre un anno fa abbiamo portato la connettività a 42.2 Mbps, il picco massimo possibile dalla rete  3G – conclude Ferrero».
E ancora il concorso “Look for Berlin” in palio un weekend a Berlino al miglior look vintage indossato durante il festival offerto dall’agenzia viaggi Ividiesse; “Instagram Challenge” dedicato agli scatti con il tag #padovavintage e la “Lotteria Team for Childern” con favolosi premi per il sostegno al reparto di oncoematologia pediatrica di Padova.

Il Vintage Festival 2012 si avvale anche di un teaser (ovvero un breve video di presentazione) realizzato dal registra Stefano Scandaletti con la musica dei Versus, scritta dal padovano Daniele Dupuis. Cinque episodi dove, uno stile semplice, un vestito, un modo esteriore, tenta di entrare nella profondità, nel singolo cuore di colui che sceglie e vuole vivere il vintage.

Per informazioni sull’intero programma del Festival, orari d’apertura, iscrizioni ai workshop e aggiornamenti sulle ultime novità consultare il sito http://www.vintagefestival.org

Vintage Festival 2012. Padova, Centro Culturale San Gaetano, in Via Altinate 71.
Da venerdì 14 settembre a partire dalle ore 15.00 alle ore 21.00; sabato 15 dalle ore 10.00 alle ore 22.00 e domenica 16 settembre dalle ore 10.00 alle ore 21.00.

Una presentazione del festival e la gallery fotografica sono disponibili al seguente link: http://www.vintagefestival.org/downloads/vintagefestpresskit.zip

Contatti Vintage Festival
Tel. 380 2511608
info@vintagefestival.org
www.vintagefestival.org
www.facebook.com/PadovaVintageFestival