Calicanto e l’Orchestra Popolare delle Dolomiti

 

Calicanto e l’Orchestra Popolare delle Dolomiti presentano in anteprima il libro “Ballabili antichi per violino o mandolino” e danno vita ad un antico manoscritto  al Festival Itinerari Folk di Trento

Lunedì 9 luglio 2012 debutta l’Orchestra popolare delle Dolomiti e viene presentato un libro dedicato ai balli delle montagne venete.

Le Dolomiti nascondono un suono tra le loro infinite bellezze, che diventa pagina scritta. Ritrovato in una soffitta un vecchio manoscritto che ha permesso di riscoprire melodie di tempi lontani: le antiche ballate del Cadore e delle montagne del Bellunese.

Tutto ciò, grazie ad un gruppo di amici, studiosi, musicisti, amanti della montagna e delle antiche tradizioni sonore, desiderosi di mantenerle vive e di tramandarle alle nuove generazioni per evitare che vadano irrimediabilmente perdute.

Orchestra Popolare delle Dolomiti

Lunedì 9 luglio 2012, al Giardino del Centro S. Chiara a Trento –  ore 21,30 nell’ambito del Festival Itinerari Folk, giunto alla XXV edizioneRoberto Tombesi, Francesco Ganassin e Tommaso Luison presenteranno il libro intitolato “Ballabili antichi per violino o mandolino (un manoscritto dalle Dolomiti del primo ‘900)”, edito dalle edizioni Nota di Udine. All’Orchestra popolare delle Dolomiti, fondata per l’occasione da Calicanto, l’emozione di dare nuovamente vita a queste antiche pagine. L’ingresso al concerto è libero e gratuito.

Dalla carta alle note, completa il libro un cd, realizzato da Calicanto, in cui vengono appunto eseguite alcune delle danze ritrovate in quell’antico manoscritto. Emoziona scorrere quaderni scritti in bella calligrafia dai musicisti delle tante orchestrine che fino a qualche decennio fa popolavano la vita dei paesi delle valli dolomitiche tra Veneto, Trentino e Sudtirolo, che hanno consentito di riportare alla luce un vastissimo repertorio composto da centinaia di brani, con titolazioni in alcuni casi inedite e curiose (Concier di testa, Berlingozza, Pia, Bettina, etc.), nei quali regna sovrano il principe delle danze, l’amato Valzer, accostato a balli di origine molto più antica come le monferrine o manfrine, la quadriglia, il galop, la villotta, il varsovien, la sottis (schottish) e tanti altri.

Copertina del libro “Ballabili antichi per violino o mandolino"

Un progetto editoriale e musicale che desidera ridare dignità e visibilità ad un repertorio di musica e danze dell’area alpina non molto conosciuto e valorizzare la musica popolare dolomitica e la cultura della montagna veneta, trentina e sudtirolese, in sintonia – o meglio in armonia – con le politiche di promozione di questo territorio decise dall’Unesco.

Nel libro è riportata una trascrizione dei manoscritti, curata da Francesco Ganassin, mentre Roberto Tombesi ne ha curato la parte storico-introduttiva e Tommaso Luison ha curato la parte musicologica.

Tutto questo costituisce un corpus inedito di musiche, eseguite soprattutto dai suonatori di mandolino e violino, e rappresenta una pagina di storia delle Dolomiti nonchè colonna sonora di una vita sociale ricca e gioiosa, oggi in gran parte dimenticata per le trasformazioni subite dalle comunità alpine.

 L’Orchestra Popolare delle Dolomiti è una piccola orchestra composta da una ventina di musicisti, appartenenti a gruppi attivi nell’ambito della musica acustica, tradizionale e di revival, nonché di provenienza classica, nell’area territoriale delle Dolomiti che comprende Veneto, Trentino e Sudtirolo, ed ha lo scopo fondamentale di realizzare uno spettacolo basato sulle musiche presenti nel manoscritto ritrovato.

Dopo il debutto i concerti dell’Orchestra delle Dolomiti  in luglio a Pieve di Cadore (piazzale della casa di Tiziano) e a  Borgo Valsugana (cortile Galvan). In Agosto al parco delle ginestre a  Baone (Pd), a Settembre al festival ” Tra le rocce e il cielo” a Vallarsa (Tn) e a Rovigo (Museo dei Grandi Fiumi).

Per informazioni sulla tournée
www.calicanto.it

 

Associazione Culturale
Atelier Calicanto
Via Valli, 78
Teolo 35033 (PD) – Italie
Tel + 39 049 9902 883
Fax: +39 049 9908091
E-mail: info@calicanto.it

 

Ufficio stampa per Calicanto
Studio Pierrepi di Alessandra Canella
Via delle Belle Parti 17-35141 Padova
mob. (+39) 345 7154654
E-mail: canella@studiopierrepi.it