All’Euganea Film Festival un lungo weekend tra proiezioni e premiazioni

EUGANEA FILM FESTIVAL: UN LUNGO WEEKEND FRA PROIEZIONI E PREMIAZIONI

Un fine settimana straordinario e fittissimo di appuntamenti cinematografici che culmina a Monselice con la cerimonia di premiazione dei film in concorso

Continua il viaggio di Euganea Festival fra i paesaggi suggestivi dei Colli Euganei. Ancora il cinema protagonista con la serata di giovedì 18 luglio alle ore 21.30 che, presso il Castello del Catajo di Battaglia Terme, apre il lunghissimo weekend cinematografico della rassegna. Grande spazio alle pellicole di respiro internazionale come Mi ojo derecho (Spagna, 2013, 13′) di Josecho De Linares e A cake story (Bulgaria, 2012, 12′) di Milko Yovchev, ma anche per i registi nostrani: Donatella Altieri che firma Genesi (Italia, 2012, 18′) e Maura Del Pero che racconta la storia di Nadea e Sveta (Italia, 2012, 62′), due amiche moldave che lavorano in Italia, lontane dai propri affetti, in cerca di un posto da chiamare finalmente “casa”.

La serata di venerdì 19 luglio è dedicata al grande cinema d’autore con la proiezione alle ore 21.30 presso i Giardini del Castello di Monselice de Il comandante e la cicogna, ultimo successo di Silvio Soldini. Regista milanese colto e raffinato, Soldini è spesso autore di commedie dolci-amare come Pane e Tulipani, Agata e la Tempesta, Giorni e Nuvole. Il comandante e la cicogna non fa eccezione narrando una favola surreale e attualissima. Sparse nelle pizze e nei giardini, le statue osservano ogni mattina la città che si risveglia. Se ci si avvicina abbastanza, arrampicandosi fino a loro, le si può sentirle pensare o addirittura parlare. Giuseppe Garibaldi, ad esempio, non si dà pace alla vista della sua Italia, sempre più degradata e volgare, mentre in mezzo al traffico sotto di lui passa un’umanità varia fatta di idraulici alle prese con figli e famiglia, artiste piene di idee ma senza una lira e avvocati senza scrupoli. Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston, Claudia Gerini e Luca Zingaretti formano un cast d’eccezione per una commedia sospesa tra il disagio del reale e la spensierata allegria di un carosello fiabesco.

La proiezione sarà presentata da Marco Pettenello, sceneggiatore e soggettista del film.

I film in concorso riprendono sabato 20 luglio a Monselice. Alle ore 16.30 presso il Complesso Monumentale S. Paolo una nuova serie di opere da tutto il mondo: Os vivos tambem choram (Portogallo, 2012, 30′) di Basil Da Cunha, Kinoki (Francia, 2012, 15′) di Léo Favier e Schroeter Und Berger, The mass of men (Inghilterra, 2012, 17′) di Gabriel Gauchet, Dinosaurios en 3d (Spagna, 2012, 19′) di Juan Beiro, Endless Day (Germania, 2012, 10′) di Anna Frances Ewert e L’ora blu (Italia, 2012, 67′) di Stefano Cattini.

Alle ore 21.30, ai Giardini del Castello ancora tantissime proiezioni con Matilde (Italia, 2013, 10′) di Vito Palmieri, Stufe Drei (Germania, 2012, 25′) di Nathan Nill, Anna (Italia, 2013, 15′) di Luca Scano e Diego Zambolin, More than two hours (Iran, 2013, 15′) di Ali Asgari, The fugue (Francia, 2012, 20′) di Xavier Bonnin e Il Gatto del Maine (Italia, 2013, 18′) di Antonello Schioppa.

Domenica 21 luglio alle ore 16.30 al Complesso Monumentale S. Paolo l’ultima tornata di questa ricchissima rassegna cinematografica con Escaping Gravity (Germania, 2012, 23′) di Benjamin Taske, Ambitious (Russia, 2011, 22′) di Aiunur Askarov, Misterio (Spagna, 2013, 12′) di Chema Garcia Ibarra, Don’t hit the ground (Germania, 2013, 30′) di Mia Spengler, Ancestral Delicatessen (Spagna, 2012, 15′) di Gabriel Folgado e La strada di Denis (Italia, 2013, 52′) di Andrea Gualtieri.

Un crescendo che si conclude alle ore 21.30 presso i Giardini del Castello con la cerimonia di premiazione per l’edizione 2013 dell’Euganea Film Festival. Per ogni sezione è prevista l’assegnazione di un premio: Premio Miglior Documentario, Premio Miglior Cortometraggio, Premio Miglior film d’Animazione. Verranno inoltre assegnati il Premio Cinemambulante, al film che meglio interpreta tematiche legate all’ambiente e al racconto del territorio. Al termine della cerimonia verrà proiettata una selezione dei lavori premiati.

L’Euganea Festival nasce quest’anno come naturale prolungamento dell’ormai storico e consolidato Euganea Film Festival, giunto quest’anno alla 12° edizione. Si tratta di una rassegna volta a promuovere al suo interno eventi già conosciuti, ma anche iniziative inedite, come le proiezioni di film documentari a tematica ambientale ospitate in tante rinomate cantine e aziende dei colli, il festival Paesaggi con vista, quest’anno alla sua prima edizione, performance musicali, teatrali, artistiche, culturali e naturalistiche. Nuovi compagni di viaggio, nuove proposte, nuove emozioni e nuovi stimoli raccontare il territorio e i panorami dei Colli Euganei.

Euganea Festival è realizzato con il sostegno della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, di Fondazione Antonveneta, di Banca Etica, con i comuni di Este, Monselice, Teolo, Cinto Euganeo, Battaglia Terme, Baone, Galzignano, Torreglia, Rovolon, in collaborazione con i tanti viticultori e produttori che mettono a disposizione i loro spazi, come per lo straordinario Anfiteatro del Venda.

Per informazioni
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it