Un lungo weekend sui Colli Euganei fra appuntamenti tradizionali e interessanti novità

Euganea Festival 2014
Un’estate di cinema, musica, teatro e natura
dal 27 giugno al 14 agosto | Colli Euganei (PD)

Un lungo weekend sui Colli Euganei fra appuntamenti tradizionali e interessanti novità

A zonzo per i Colli Euganei, Euganea Festival ci conduce attraverso prati, ville e castelli, luoghi unici dove condividere momenti di socialità e cultura illuminati dalla luna e dalle stelle.

Tanti appuntamenti e nuovi luoghi da scoprire e da vivere, da giovedì 10 a domenica 13 luglio, con l’Euganea Film festival 2014. Un weekend con un giorno in più, si inizia giovedì e si finisce domenica sera, per far sentire almeno virtualmente in ferie gli affezionati fruitori della rassegna.

Si inizia il 10 luglio alle 21.30 all’Azienda Agricola La Montecchia di Selvazzano Dentro con il film In grazia di Dio di Edoardo Winspeare  che racconta la storia di quattro donne che in seguito alla crisi e al fallimento della loro piccola impresa a conduzione familiare, si trasferiscono in campagna. Qui decidono di cambiare vita, il lavoro della terra e il baratto dei prodotti sono l’inizio di un nuovo modo di vivere.  Il film è un esempio di produzione a km zero e a basso impatto ambientale ed economico, realizzato con attori non professionisti e altamente legato al territorio in cui è girato.

Il regista salentino Edoardo Winspeare sarà presente alla serata, raccontando la genesi e la realizzazione dell’opera. Classe 1965, Winspeare ha studiato Lettere all’Università di Firenze e si è diplomato alla Scuola di Cinema di Monaco presso la quale è stato assistente alla regia, operatore alla macchina, montatore e tecnico del suono nella produzione di diversi cortometraggi. Nella sua filmografia spiccano, oltre a moltissimi documentari e cortometraggi, i lungometraggi Pizzicata, Sangue vivo e Il miracolo.

A chiusura della serata sarà possibile degustare i vini di alta qualità della tenuta La Montecchia, esportati con successo in tutto il mondo. Biglietto 5 euro con degustazione di vini.

Venerdì 11 luglio alle 21.00 ritorna come ogni anno il consueto appuntamento notturno al Passo delle Fiorine sul Monte della Madonna a Teolo che accoglierà gli spettatori e i curiosi con una degustazioni di vini e prodotti del territorio a cura dell’Azienda Agricola Farnea, dell’Azienda I Castagnucoli e della ProLoco di Teolo. La serata procederà, distesi sul prato, alla luce del proiettore e delle stelle, con una selezione di cortometraggi in concorso: Eine Prise Oskar (Germania, 12’) di Martina Plura, The Hamster (Polonia, 30’) di Bartek Ignaciuk, La llorona y el secreto del Indio (Spagna, 15’) di Albert Martinez e 30°4 S (Francia, 12’) di Adriano Valerio, vincitore della Menzione speciale come miglior cortometraggio al 66° Festival di Cannes e del David di Donatello 2014 per il miglior cortometraggio.

A seguire per l’omaggio a Piero Tortolina sarà proiettato un classico del cinema americano con  Humphrey Bogart, il film Il diritto di uccidere di Nicholas Ray. Reduce di guerra, Dixon Steele è uno sceneggiatore di Hollywood in crisi, soggetto a inconsulti scoppi di violenza. Sospettato dell’assassinio di una ragazza, è discolpato da una vicina di casa che s’innamora di lui, ricambiata, ma la loro diventa presto una relazione tempestosa che li porterà sull’orlo del baratro.

Gli organizzatori del festival invitano tutti a munirsi di una coperta.

Sabato 12 luglio si inaugura una nuova tappa dell’Euganea Film Festival che per la prima volta si fermerà presso Villa Draghi a Montegrotto Terme.

Le proiezioni inizieranno all’interno della Villa alle 16.00 con il cortometraggio in concorso Sunny di Barbara Ott (Germania, 30’)  e proseguiranno con due documentari italiani: Dal profondo di Valentina Pedicini per la sezione Cineambulante e Inseguire il vento di Filippo Ticozzi per la sezione Concorso Internazionale del Documentario.

Alle 17.00 sarà possibile andare alla scoperta di una porzione di Colli Euganei e degli splendidi scorci panoramici che si possono trovare nel percorso di circa due ore che partirà ai piedi del monte Alto per arrivare al sentiero che attraversa il giardino di Villa Draghi. La passeggiata sarà condotta dalla Cooperativa Sociale Terra di Mezzo. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 049.9131781 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 16.00) o scrivere a info@coopterradimezzo.com.

Alle 20.00 la serata sarà aperta dalla degustazioni di vini dei Colli a cura del GrU.V.E., Gruppo Vignaioli Euganei, formato da Marco Sambin, Alfonso Soranzo, Paolo Brunello, Filippo Gamba e Marco Zanovello, che condividono le regole basilari per svolgere il loro lavoro di viticoltori in maniera consapevole, con un’agricoltura rispettosa dell’ecosistema e una vinificazione rispettosa dell’uva.

La terrazza della Villa ospiterà a partire dalle 21.30 le proiezioni serali di Isacco (Italia 15’) di Federico Tocchella che sarà presente alla serata, e The Supreme (Polonia, 19’) di Katarzyna Gondek per la sezione Concorso Internazionale del Documentario. A seguire il documentario Fedeli alla linea (Italia, 74’) di Germano Maccioni che racconta la vicenda artistica e umana di Giovanni Lindo Ferretti, persona pubblica e uomo privato che negli anni ha disorientato fan e opinione pubblica manifestando sempre un pensiero libero e forte, senza sottrarsi a critiche e fraintendimenti. Un dialogo intimo che ripercorre un intero arco esistenziale: dall’Appennino alla Mongolia, attraversando il successo, la malattia e lo sgretolarsi di un’ideologia.

Domenica 13 luglio ancora spazio alla natura e alla scoperta dei Colli con la seconda escursione guidata  del weekend tenuta dalla Cooperativa Sociale Terra di Mezzo. Si parte alle 9.45 dal Castello di San Martino a Cervarese Santa Croce per effettuare una passeggiata di due ore e mezza che porterà gli escursionisti a conoscere l’argine del Bacchiglione, la Barchessa Pisani, la Chiesetta del Crivelli, la campagna di Trambacche, il giardino del Castello con brevi soste botaniche e culturali che arricchiranno questa piacevole passeggiata tra campi coltivati, argini e acque lente del fiume. Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 049.9131781 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 16.00) o scrivere a info@coopterradimezzo.com.

Le proiezioni saranno ospitate in una nuova location, il Castello di San Martino a Cervarese Santa Croce, situato lungo l’argine del Bacchiglione, in una posizione suggestiva, circondato dal parco, area verde privilegiata per osservare la natura e le sponde del fiume.

Si comincia 16.00, all’interno del Castello, con tre documentari in concorso: Blessed be this place (Danimarca, 29’) di Carl Olsson che ci racconta la ricerca di identità e di un luogo di appartenenza, The Palace (Polonia, 82’) di Tomasz Wolski  che ci porta dentro il Palazzo della Cultura e della Scienza di Varsavia, luogo emblematico della vita e della storia della Polonia e In Utero Srebrenica (Italia, 52’) di Giuseppe Carrieri, che sarà presente alla proiezione e presenterà il suo documentario che narra delle sofferenze delle madri sopravvissute al massacro di Srebrenica avvenuto nel 1995 durante la guerra in ex Jugoslavia.

Alle 20.00 si terrà il concerto di Erin K, giovane cantautrice della scena anti-folk londinese che con la sua band proporrà le sue canzoni bizzarre, oneste e sincere, assemblate con stile unico e personale,  con armonie e testi che coinvolgono in un’esibizione che sarà difficile da dimenticare.

Dalle ore 21.30 si riprende con le proiezioni del cortometraggio in concorso Electric Indigo (Francia, 24’) di  Jean-Julien Collette che narra del rapporto fra  una bambina e la sua famiglia,  composta da due uomini etero, uniti in un matrimonio dalle regole particolari. Si prosegue con i due documentari in concorso America (Italia, 13’) di Alessandro Stevanon che sarà presente alla proiezione e presenterà il suo lavoro che ci racconta di una vita fatta di castelli in aria e amorevoli gesti terreni, vissuta in un altro mondo, a un passo dall’eternità. Who will be a Gurkha (Nepal, 75’) di Kesanf Tseten porta, invece, a scoprire la Brigata dei Gurkha, un’unità speciale dell’esercito inglese formata da ragazzi nepalesi reclutati nei villaggi dopo una dura selezione, fisica e mentale.

Per informazioni
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it