Tycoon Distribution sceglie “Tanna” di Dean e Butler come suo secondo titolo in catalogo

Prosegue l’avventura della Tycoon Distribution casa di distribuzione del circolo padovano di cultura cinematografica The Last Tycoon, presieduto dal giornalista e critico cinematografico Ezio Leoni.

Dopo “Mister Universo” di Tizza Covi e Rainer Frimmel, il secondo titolo scelto è “Tanna” (Drammatico, Australia 2015, 104’), film di Bentley Dean e Martin Butler, che verrà proiettato in anteprima nazionale giovedì 27 aprile alle 21.00 al Cinema Il Lux di Padova, prima della sua uscita ufficiale nelle sale il 4 maggio.

Vincitore del Premio del pubblico alla Settimana della Critica a Venezia, e primo film di produzione australiana ad essere stato nominato agli Oscar, l’opera è ispirato ad una storia vera e vede protagonista un cast che non aveva mai visto prima una cinepresa. Vanta inoltre il primato di essere il primo film della storia in lingua nauvhal, lingua parlata dalle tribù residenti nella parte sud occidentale dell’isola di Tanna. Il film rappresenta la prima incursione nel mondo della finzione cinematografica del duo di documentaristi Butler – Dean. Per portare sullo schermo una delle tribù che ancora vive seguendo i propri usi e costumi, lontani anni luce da quelli occidentali, i registi si sono concentrati su una sceneggiatura che lasciasse spazio al contributo della popolazione Yakel, con cui hanno vissuto per sette mesi durante le riprese.

Tanna è un isolotto dell’arcipelago Vanuatu (sud del Pacifico), uno dei rarissimi posti al mondo ad ospitare ancora una società tribale. Qui, in un villaggio di nome Yakel, troviamo due giovani innamorati,: Wawa, una ragazza dolce e sveglia, e Dain, nipote del capo tribù. Quando una guerra fra gruppi rivali si inasprisce, a sua insaputa Wawa viene promessa in sposa ad un altro uomo come parte di un accordo di pace. Così i due innamorati fuggono, rifiutando il destino già scelto per la ragazza. Dovranno però scegliere fra le ragioni del cuore e il futuro della loro tribù, mentre gli abitanti del villaggio lottano per preservare la loro cultura tradizionale anche a fronte di richieste di libertà individuali sempre più incalzanti. La loro sfortunata fuga d’amore cambierà per sempre il corso delle unioni a Tanna, introducendo la possibilità di matrimoni per amore, nel rispetto del Kastom, la cosmologia tradizionale delle Vanuatu, un sistema di leggi, credenze, canzoni, danze e strutture sociali patriarcali.

La storia dei due innamorati, già ribattezzati “I Giulietta e Romeo del Pacifico”, sarà benedetta anche del vulcano Yahul, considerato un’entità ultraterrena da tutti gli abitanti dell’isola.

Per informazioni
Tycoon Distribution
049 751894
tycoondistribution@gmail.com
www.tycoondistribution.it

Condividi