Secondo giorno di Detour: il programma

DETOUR. FESTIVAL DEL CINEMA DI VIAGGIO
Padova | 4-8 ottobre 2017 | 6a edizione

Giovedì 5 ottobre: la regista Susanna Nicchiarelli presenta l’anteprima di Nico, 1988 al cinema PortoAstra; il meteorologo Luca Mercalli e il regista padovano Claudio Cupellini incontrano la città; in più, film, proiezioni “speciali”, incontri in libreria e una passeggiata per Padova alla ricerca di fantasmi.

Luca Mercalli ospite al Detour

Luca Mercalli ospite al Detour

Secondo giorno per Detour, il festival che dal 4 all’8 ottobre si propone come luogo di incontro e confronto sul tema del viaggio, con una serie di film inediti, eventi speciali, laboratori, spettacoli e incontri con gli autori. Il Festival è organizzato dall’associazione culturale Cinerama, diretto dal regista Marco Segato e presieduto dal produttore Francesco Bonsembiante.

La giornata di giovedì 5 ottobre prenderà il via con un incontro speciale: Luca Mercalli, meteorologo e divulgatore scientifico, incontrerà la città a Palazzo della Ragione (ore 11) per parlare di inquinamento e cambiamento climatico – le cause, gli effetti, ciò che ognuno di noi è chiamato a fare per rallentarlo. L’incontro, a ingresso libero fino ad esaurimento posti, è realizzato in collaborazione con La Fiera delle Parole e AcegasApsAmga.

Il programma del Festival prevede un secondo evento legato a tema ambientale: la proiezione, anch’essa a ingresso gratuito, del documentario A Plastic Ocean (ore 17.45, cinema PortoAstra), un film dedicato al fenomeno della plastica che inquina gli oceani e al racconto degli studi scientifici sull’inquinamento degli oceani portati avanti da numerosi ricercatori provenienti da tutto il mondo. Un lavoro fortemente legato a un tema urgente come quello della sostenibilità e della necessità di una corretta gestione delle risorse – un tema caro ad AcegasApsAmga, il cui supporto ha reso possibile la proiezione.

Claudio Cupellini ospite al Detour

Claudio Cupellini ospite al Detour

Alle ore 19 presso l’Aula Magna di Palazzo del Bo il regista padovano Claudio Cupellini sarà il protagonista di un altro incontro aperto al pubblico, realizzato in collaborazione con La Fiera delle Parole e il Master in Sceneggiatura Carlo Mazzacurati. Cupellini, autore per il cinema (Lezioni di cioccolato, Alaska, Una vita tranquilla) e per la televisione (Gomorra – La serie), racconterà il proprio percorso artistico e il forte legame con la “sua” città.

La sera, alle ore 21.30, la regista Susanna Nicchiarelli presenterà presso il cinema PortoAstra l’anteprima di Nico, 1988. Il film, vincitore del Premio Orizzonti per il Miglior Film alla 74. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, racconta gli ultimi tour di Nico (iconica musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground) degli anni Ottanta: anni in cui la “sacerdotessa delle tenebre” si è liberata del peso della sua bellezza e inizia a ricostruire un rapporto con il figlio. Nico, 1988 uscirà nelle sale italiane il 12 ottobre, distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.

Nel pomeriggio, alcune proiezioni presso il cinema PortoAstra inaugureranno le sezioni di Detour dedicate interamente al cinema:

  • alle ore 14.30, la proiezione di Moo Ya di Filippo Ticozzi, Premio Speciale della Giuria al Festival di Torino, introdurrà la nuova sezione Viaggio in Italia, dedicata al cinema italiano di viaggio. Moo Ya racconta il misterioso e affascinante viaggio di Opio, un uomo cieco che vive in uno sperduto villaggio africano;
  • alle ore 16 prenderà invece il via il Concorso Internazionale con la proiezione di China’s Van Goghs. Il film ci confronta con una famiglia di giovani pittori che riproduce in maniera impeccabile tutte le opere di Vincent Van Gogh, che vengono poi rivendute in Europa e nel mondo; uno di loro, ex contadino divenuto pittore, decide di andare ad Amsterdam per vedere le copie originali e toccare il cuore di ciò che non può essere riprodotto;
  • alle ore 19.40, verrà proiettato il francese French Tour di Rachid Djaiadani (Concorso Internazionale), che vede il mitico Gérard Depardieu affiancato dal giovane rapper Sadek in un viaggio verso il sud della Francia.

Il programma di giovedì prevede una passeggiata, curata dalla Libreria per ragazzi Pel di Carota in collaborazione con PittaRosso, attraverso la nostra città. Di fantasmi per Padova è un incontro per bambini dagli 8 ai 99 anni curato da Gianfranco Maritan che coinvolgerà i partecipanti in un percorso tra portici e palazzi alla ricerca del fantasma di Canterville di Oscar Wilde e dei personaggi della storia della nostra città. La passeggiata partirà dalla Specola alle ore 18; per informazioni e prenotazioni, contattare lo 049 2956066.

La libreria di viaggio Pangea ospiterà infine Saluti da Detroit (ore 18.30), con Paola Tellaroli. Paola presenterà un libro cartonero (progetto di Pangea Cartonera) fatto di foto e brevi appunti di viaggio dedicati alla sua esperienza nella più grande città statunitense ad aver dichiarato fallimento.

Detour è realizzato con il contributo del Comune di Padova e di Padova Convention & Visitors Bureau (Consorzio DMO Padova) e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Si ringrazia per il sostegno Cassa di Risparmio del Veneto. Sponsor del progetto sono AcegasApsAmga, Montura e PittaRosso. Il Festival si avvale del patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, del Comune di Padova e dell’Università degli Studi di Padova.

Detour. Festival del Cinema di Viaggio
info@detourfilmfestival.com
www.detourfilmfestival.com

Condividi