“Pierino e il lupo” di Sergei Prokofiev inaugura OPV “Families&Kids”

Sarà Pierino e il lupo di Sergei Prokofiev, il “classico” per antonomasia del teatro musicale per bambini, ad aprire OPV “Families&Kids” 2017/2018, la rassegna che l’Orchestra di Padova e del Veneto dedicata ai bambini e alle famiglie.

Sabato 18 novembre (Auditorium Pollini, in due turni alle ore 15.30 e 17.30), il direttore d’orchestra Giancarlo Rizzi e l’attore Andrea Tonin accoglieranno il pubblico dei più piccoli con la fiaba musicale più amata di tutti i tempi, che vedrà protagonisti d’eccezione i professori d’orchestra dell’OPV, chiamati a impersonare i protagonisti del racconto: l’uccellino cinguettante è infatti caratterizzato dal flauto, l’anatra dall’oboe, il gatto dal clarinetto, il nonno brontolone dal fagotto, il lupo spaventevole dai corni, il protagonista Pierino da tutti gli strumenti ad arco, i cacciatori dai legni, le fragorose scariche dei fucili dai timpani e dalla gran cassa

La rassegna è realizzata grazie al contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione del Veneto e del Comune di Padova e al sostegno di Alì Spa, in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale e con l’Orto Botanico di Padova / Università degli Studi di Padova

Bio
GIANCARLO RIZZI
È nato a Verona nel 1982. Dopo aver intrapreso gli studi con Gilberto Serembe, nel 2013 si è diplomato in direzione d’orchestra presso la prestigiosa Sibelius Academy di Helsinki con il massimo dei voti sotto la guida di Leif Segerstam. Si è perfezionato studiando con grandi direttori quali Lorin Maazel, Daniele Gatti, Michel Tabachnik e Donato Renzetti. Collabora con I Pomeriggi Musicali di Milano con i quali debutterà nella Stagione 2017/2018, dopo aver diretto lo spettacolo Lucia Off di Francesco Micheli con musiche di Alberto Cara (da Donizetti) al Festival Donizettiano di Bergamo e al Teatro Dal Verme di Milano nel 2017. Collabora come assistente con il maestro Antonello Manacorda presso importanti teatri europei, tra i quali La Monnaie di Bruxelles e il Theater an der Wien di Vienna. I brillanti studi e la partecipazione ai principali concorsi internazionali gli hanno permesso di debuttare con orchestre quali la Haydn di Trento e Bolzano, la Sinfonica di Sanremo, l’Opera nazionale di Helsinki e altre importanti compagini finlandesi.

ANDREA TONIN
Si diploma alla Civica Accademia di Arte Drammatica del Teatro Stabile del Veneto. Prosegue la sua formazione con maestri del calibro di Emma Dante, Danio Manfredini, Massimiliano Civica, Ricci/Forte, Fausto Paravidino, Michele Monetta. Dal 2011 lavora in varie produzioni del Teatro Stabile del Veneto, tra cui L’infinito di Tiziano Scarpa con la regia di Arturo Cirillo, Sior Tita Paron di Gino Rocca con la regia di Lorenzo Maragoni, Il solito ignoto, mise en espace di Michele Ruol con la regia di Lorenzo Maragoni. È co-fondatore e attore della compagnia Amor Vacui con cui ha prodotto This is the only level, spettacolo vincitore del Premio Off#3 del Teatro Stabile del Veneto e vincitore del premio del pubblico e del premio ByPass al CrashTest Festival, Domani mi alzo presto, menzione speciale al premio Giovani Realtà del Teatro 2015 di Udine, Universerìe, progetto di instant theatre in co-produzione col Teatro Stabile del Veneto e Università di Padova, Intimità, il cui studio di 20 minuti ha ricevuto una Menzione Speciale al Premio Scenario 2017

Biglietti: adulti €8, bambini/ragazzi 5€ all’Orto Botanico; biglietto unico 5€ all’Auditorium Pollini

In vendita online su www.opvorchestra.it, o dal sabato che precede ciascun evento presso la Libreria Pel di Carota (via Boccalerie, 29). I biglietti eventualmente invenduti saranno disponibili al botteghino il giorno del concerto da un’ora prima dell’inizio

Info
T 049 656848 · 656626
info@opvorchestra.it www.opvorchestra.it

Condividi