Nabucco al Teatro Verdi di Padova

STAGIONE LIRICA DI PADOVA 2018

dal  2 agosto al 31 dicembre


Nabucco di Giuseppe Verdi
v
enerdì 26 ottobre 2018, ore 20.45 e domenica 28 ottobre 2018, ore 16.00,
al
Teatro Verdi di Padova

Per il download delle immagini: https://bit.ly/2IjY7tQ

La Stagione Lirica 2018, dopo l’omaggio a Rossini con Il Barbiere di Siviglia, proseguirà, venerdì 26 ottobre 2018, ore 20.45 e domenica 28 ottobre 2018, ore 16.00, al Teatro Verdi di Padova, con una delle opere più amate e conosciute dal pubblico: Nabucco, dramma lirico in quattro parti, su libretto di Temistocle Solera e musica di Giuseppe Verdi.

Nabucco - regia di Filippo Tonon

Nabucco – regia di Filippo Tonon

Un cast di livello internazionale vede nei panni del protagonista Nabucco il giovane baritono Enkhbat Amartuvshin, già apprezzato dal pubblico padovano lo scorso anno nel ruolo del Conte di Luna nel Trovatore, il basso polacco, Rafal Siwek, apprezzato interprete verdiano che si esibisce in tutti i teatri più importanti in Italia e nel mondo, sarà il sacerdote Zaccaria, il soprano sloveno Rebeka Lokar interpreterà il ruolo impervio di Abigaille. Ancora un felice ritorno al Teatro

Verdi di Padova, che ha visto l’inizio della sua carriera, per il mezzosoprano Annalisa

Stroppa, scoperta e lanciata dal M. Riccardo Muti, che darà voce e corpo al personaggio di Fenena. Completano il cast l’Ismaele di Azer Zada e Abdallo interpretato da Antonello Ceron.

L’Orchestra di Padova e del Veneto è diretta da Jordi Bernàcer, ospite a Padova dove, il 31 dicembre 2017, ha diretto La Vedova allegra di Franz Lehar. Il Coro Lirico Veneto, sarà preparato dal  Giuliano Fracasso.

Regia, scene, costumi e luci dello spettacolo, nuovo allestimento in coproduzione con il Teatro Nazionale di Maribor ed il Teatro Sociale di Rovigo, saranno firmate dal giovane regista veronese di adozione Filippo Tonon.

Rebeka Lokar, Abigaille

Rebeka Lokar, Abigaille

Nabucco, la terza opera di Verdi, composta su libretto di Temistocle Solera, fece il suo debutto il 9 marzo 1842 al Teatro alla Scala di Milano.

Una doppia storia d’amore e gelosia tra le figlie del re Fenena ed Abigaile con l’ebreo Ismaele. Sullo sfondo il contrasto fra la fede nell’unico dio degli ebrei e la divinità pagana di Belo; lo sfoggio di forza del primo con un fulmine e con le conversioni di Nabucco e della figlia, per finire poi con la vittoria del bene sul male attraverso il suicidio della usurpatrice. Momento più celebre dell’opera il coro “Va’, pensiero”, forse il canto più famoso d’Italia: il riscatto della libertà dalla schiavitù in Babilonia è stato anche utilizzato come inno degli italiani oppressi dalla dominazione austriaca.

La Stagione Lirica di Padova 2018 è organizzata dal Comune di Padova, in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto e la Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto e si avvale del contributo del MIBAC e della Fondazione Antonveneta.

Per informazioni:
Biglietteria Teatro Verdi: tel. 049/87770213

Comune di Padova – Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche Servizio Manifestazioni e Spettacoli
049 8205611-5623
manifestazioni@comune.padova.it
padovacultura.it

 

 

Condividi