Mario Brunello esegue Sonate e Partite di Bach allo Squero

Con il concerto di sabato 20 novembre 2021 inizia all’Auditorium “Lo Squero” della Fondazione Giorgio Cini a Venezia, l’integrale delle Sonate e Partite per violino solo di J. S. Bach eseguite da Mario Brunello al violoncello piccolo. Un’occasione rara di ascoltare alcuni dei brani più belli della musica di tutti i tempi in una versione nuova, e di apprezzare il suono caldo e affascinante di uno strumento ormai dimenticato.

Dopo il concerto di Sonig Tchakerian dedicato a Johann Sebastian Bach, la programmazione musicale allAuditorium “Lo Squero” sull’Isola di San Giorgio Maggiore prosegue con altri due appuntamenti dedicati all’arte del Kantor di Lipsia, e in particolare allo straordinario ciclo delle Sonate e partite per violino solo. Il primo dei due concerti è in programma per sabato 20 novembre alle 16.30 e vedrà il celebre violoncellista veneto Mario Brunello eseguire la prima metà dell’integrale delle Sonate e Partite in un’affascinante trascrizione per violoncello piccolo.

Un’affascinante trascrizione per violoncello piccolo

«Il violoncello piccolo a quattro corde», ha dichiarato Brunello, «fa parte di quella miriade di strumenti che i compositori avevano a disposizione, prima che la standardizzazione del quartetto normalizzasse le taglie di violino, viola e violoncello». L’idea di rispolverarlo per eseguirvi le Sonate e Partite ha dato vita nel 2019 a un’incisione per l’etichetta francese Arcana ed ha subito riscosso un grande successo. Merito della maestria di Brunello e della voce particolarissima dello strumento, copia esatta di un Amati di inizio Seicento, il cui suono ricorda il timbro androgino e penetrante del controtenore.

Le Sonate e le Partite di Johann Sebastian Bach

L’integrale si apre il 20 novembre con uno degli adagi più commoventi composti da Bach per il violino, quello che dà inizio alla Sonata n. 1 in sol minore BWV 1001, liberamente basato – a quanto pare – sul corale Herr Jesu Christ, Du höchstes Gut.

L’ispirazione sacra delle Sonate dà lo spunto per una lettura complessiva del ciclo da parte di Brunello: il violoncellista vi rintraccia infatti una sorta di «storia biblica» che prosegue con la Partita n. 1 in si minore BWV 1002, in cui ognuno dei movimenti di danza è accompagnato dal suo «double» o doppio più frammentario e astratto, e con la Sonata n. 2 in la minore BWV 1003 basata anch’essa almeno in parte su un corale protestante. Un’occasione rara di ascoltare alcuni dei brani più belli della musica di tutti i tempi in una versione affascinante, nuova e al contempo perfettamente plausibile dal punto di vista storico.

La stagione musicale, organizzata da Asolo Musica in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini, è realizzata con il contributo di MIC – Ministero della Cultura, Regione Veneto e sostenuta dal GRUPPO PRO-GEST, CentroMarca Banca, Hausbrandt Caffè, Zanta Pianoforti e Zoogami. 

La sicurezza

L’accesso all’Auditorium “Lo Squero” sarà regolato secondo la normativa AntiCovid con obbligo della mascherina chirurgica o ffp2 e del Green Pass.

Informazioni e biglietti

Per tutti gli spettacoli è possibile acquistare il biglietto sul sito www.boxol.it/auditoriumlosquero/ oppure il giorno del concerto presso la biglietteria de “Lo Squero” aperta dalle ore 15.30.

AUDITORIUM  “Lo Squero
Fondazione Giorgio Cini – Isola di San Giorgio Maggiore – Venezia
Stagione concertistica 2021

Tutti i concerti avranno inizio alle 16.30
Acquisto dei biglietti su www.boxol.it/auditoriumlosquero

Info Asolo Musica
0423 950150
info@asolomusica.com 
www.asolomusica.com 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.