L’OPV dedica alle associazioni uno spazio nel foyer

Marco Angius, Paolo Giaretta, Silvia Sanero Casalini

Sarà italiana la capitale europea del volontariato del 2020?  Potrebbe essere Padova, al momento la prima e l’unica città italiana ad uscire allo scoperto e a rispondere al bando lanciato dal Centro europeo per il volontariato Cev? Se lo augurano in molti e se lo augura in particolare la Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto che sostiene la candidatura di Padova a Capitale europea del volontariato 2020 nell’ambito dei progetti finalizzati a rafforzare il rapporto tra Orchestra e Comunità padovana, offrendo al mondo dell’associazionismo impegnato nel campo della disabilità e della ricerca nel campo medico una occasione di presentazione alla cittadinanza della propria attività.

A questo fine la Fondazione prevede in occasione dei propri concerti, ed in particolare di quelli della 53a Stagione concertistica 2018/2019, di dedicare alle associazioni uno spazio nel foyer affinché possano illustrare la loro attività e distribuire proprio materiale conoscitivo e di mettere a disposizione dei biglietti ridotti del 50%, in numero da concordare volta per volta, come iniziativa promozionale nei confronti dei soci e sostenitori.

A tal fine le associazioni che fossero interessate all’iniziativa sono invitate a presentare una domanda alla Fondazione a mezzo e-mail all’indirizzo info@opvorchestra.it entro il 5 ottobre 2018 illustrando brevemente finalità e attività svolta.

Una commissione presieduta dal Vicepresidente dell’Orchestra Paolo Giaretta e composta da Emanuele Alecci, Presidente del Centro Servizi Volontariato di Padova, e Silvia Sanero Casalini, Presidente dell’Associazione Amici dell’OPV, esaminerà le domande pervenute, la loro ammissibilità e le eventuali priorità nell’assegnazione dei concerti.

Le associazioni ammesse all’iniziativa concorderanno con la Fondazione le date e le modalità di presenza ai concerti.

Ancora una testimonianza dunque della preziosa sinergia che si instaura quando la musica si sposa alla solidarietà.

Per informazioni:
Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto
T. 049 656848-656626
E. info@opvorchestra.it

Condividi