Le Cinemamme tra seduttori e raffreddori

Layout 1

Giovedì 17 dicembre alle 10.00 al PortoAstra di Padova nuovo appuntamento con la rassegna “Cinemamme”. In proiezione “Irrational Man” quarantaseiesimo lavoro firmato Woody Allen. Al termine, a cura di Lehning Omeopatia, con la dottoressa Francesca Ormanni, medico omeopata che parlerà de “Le malattie respiratorie nei bambini: un aiuto dalla medicina omeopatica”.

Proseguono, giovedì 17 dicembre alle 10.00 al PortoAstra di Padova le proiezioni cinematografiche della rassegna “Cinemamme. Il piacere del Cinema con il bebè” iniziativa promossa dall’Associazione Città delle Mamme, in armonia con gli obiettivi dei progetti per la genitorialità dell’Unesco e Oms. La rassegna, che gode del patrocinio del Comune di Padova, Azienda ULSS n. 16, AGIS delle Tre Venezie e Nati per Leggere, è organizzata in collaborazione con Tote Adv, Il Mulino a Vento, Cinema Porto Astra, Remedia Internet Emotion Provider e con il supporto di Chicco – dove c’è un bambino e Lehning omeopatia.

Il film scelto questa settimana è “Irrational Man” (Thriller, USA 2015, 96’) quarantaseiesimo lavoro firmato dal genio di Woody Allen. Il professore di filosofia Abe Lucas è emotivamente nel suo momento più basso, incapace di dare un senso alla sua vita o di trovare alcuna gioia in essa. Abe ha la sensazione che tutto ciò che ha tentato di fare, dall’attivismo politico all’insegnamento, non ha avuto alcun senso. Preceduto dalla sua fama di seduttore, subito dopo essere arrivato in un college di una piccola città per insegnare la sua materia, Abe si ritrova coinvolto con due donne: Rita Richards, solitaria professoressa che vorrebbe che lui la salvasse dal suo matrimonio infelice; e Jill Pollard, la sua migliore studentessa, che diventa anche la sua migliore amica. Sebbene Jill ami il suo ragazzo Roy, trova irresistibili la personalità torturata ed artistica e l’esotico passato di Abe. Nonostante Abe mostri segni di squilibrio mentale, il suo fascino verso Jill non fa che aumentare. Però, quando lei prova a far diventare la loro relazione un po’ più sentimentale, lui la rifiuta. Il caso cambia ogni cosa quando Abe e Jill ascoltano involontariamente la conversazione di uno sconosciuto e ne rimangono coinvolti. Dopo aver compiuto una scelta drastica, Abe riesce a ritornare ad apprezzare appieno la sua vita. Ma la sua decisione innesca una reazione a catena che cambierà la sua vita e quella di Jill e Rita per sempre.

Al termine della proiezione sarà presente la dottoressa Francesca Ormanni, medico omeopata per un incontro, a cura di Lehning Omeopatia, dedicato a “Le malattie respiratorie nei bambini: un aiuto dalla medicina omeopatica”.

«È appena cominciato l’inverno– spiega la dottoressa Ormannie già̀ molti bambini sono afflitti da problemi respiratori: tosse, raffreddore, sinusite, laringite, tonsillite, bronchite e così via. La medicina omeopatica anche in questi casi può fare la differenza, sia nella prevenzione che già è iniziata ad ottobre per coloro che abitualmente fanno uso dei farmaci omeopatici – che si ammaleranno certamente di meno e guariranno in tempi più brevi – ma anche per coloro che usano l’omeopatia solo occasionalmente. Infatti se il farmaco omeopatico viene assunto nelle prime ore dalla comparsa dei sintomi in poco tempo si assiste alla regressione della malattia acuta».

La proiezione del film avverrà, come da consuetudine, in una sala a misura di mamma e bambino: luci suffuse, fasciatoio, volume più basso del normale, parking carrozzine per accogliere in serenità e con tutte le comodità i neo genitori con il loro bambini, soprattutto in età da allattamento.

Biglietto d’ingresso al cinema: 5,50 €

Per informazioni
www.cinemamme.net
www.portoastra.it