In partenza sui Colli Euganei Euganea Film Festival

Euganea Film Festival – 19a edizione
Dal 2 al 13 settembre 2020 | Colli Euganei, Padova

Per il diciannovesimo anno consecutivo torna Euganea Film Festival, la manifestazione itinerante tra i comuni del Parco Regionale dei Colli Euganei che porta il cinema nei luoghi più suggestivi e incantevoli del territorio.
Euganea Film Festival è un’iniziativa organizzata da Euganea Movie Movement con l’obiettivo di dare forma concreta alle tante sinergie artistiche legate ai Colli Euganei ed è nato con la volontà di diffondere la cultura cinematografica e ridare vita a località poco valorizzate. Nel corso degli anni il pubblico è cresciuto ed è stato rilanciato un territorio che sulla scia del Festival è diventato sede di molte altre manifestazioni culturali.

Sarà un’edizione diversa dal solito, l’emergenza sanitaria ha imposto delle scelte dovute a varie condizioni differenti da quelle di partenza: una versione più concentrata e modificata rispetto alle previsioni, ma che mantiene le novità e le iniziative programmate in primavera.

E’ un anno di svolta per Euganea Film Festival: accompagnati dal nuovo direttore artistico Pier Paolo Giarolo, il Festival prende una direzione più marcata verso i temi ambientali che da sempre rivestono un ruolo centrale nella programmazione e nella selezione dei film in concorso. Sarà “un Festival, come sempre, lontano dai computer o dai telefoni, con i nostri schermi imbevuti di cielo e di stelle, immersi nel respiro degli alberi”. Il Cinema, ma anche spettacoli, incontri, esperienze, stimoleranno la riflessione sul “valore di ciò che abbiamo e che rischiamo di perdere. E’ questo il momento ideale per ragionare insieme, per sentire l’importanza di essere una comunità nella consapevolezza di quello che possiamo fare per noi e per gli altri”.

Sono state oltre 1000 le opere che hanno partecipato al Bando di Concorso indetto da Euganea Movie Movement, che ha visto partecipare film di ogni genere e durata provenienti da tutto il mondo. La commissione selezionatrice di Euganea Movie Movement ne ha selezionati complessivamente 21 tra documentari, fiction e cortometraggi di animazione.

Cambia la struttura competitiva del Festival: unico Concorso Internazionale con documentari, corti e lunghi, corti di animazione, film di fiction.

Un’unica sezione di concorso dove, attraverso generi diversi, sono centrali i temi della terra e dei suoi prodotti; gli alberi, con la loro forza, ma anche la loro debolezza e la necessità di proteggerli; il cambiamento climatico; l’inquinamento; i tempi della natura e il coraggio di chi ancora prova a vivere stando al passo con essi; il valore dei luoghi e delle relazioni. Tante sono le sfumature delle tematiche affrontate, riconducibili ad un unico filo rosso che le unisce: il valore e il rispetto della Terra, con un focus particolare sugli Alberi.

I luoghi che il Festival visita quest’anno permettono di immergersi nel verde e al tempo stesso di avvicinarsi e valorizzare le realtà locali significative per la comunità (Agrimons, Parco Buzzaccarini, Villa Contarini Giovanelli Venier, Rustico di Villa Draghi), o ancora di assaggiare prodotti eno-gastronomici del territorio.

L’apertura mercoledì 2 settembre a Villa Contarini Giovanelli Venier, a Vo’ Vecchio, è dedicata al territorio rurale ed è realizzata in collaborazione del GAL Patavino. Sarà occasione per presentare i video del progetto #daiColliallAdige2020, per la promozione del turismo sostenibile nelle aree rurali. I video sono prodotti dal Video Service della ruralità, ideati e realizzati dal gruppo di giovani del territorio con la direzione artistica del regista Marco Segato, all’interno di un progetto promosso dal GAL Patavino.

La serata propone anche Passaggi Rurali – racconti tra boschi e argini, un reading-racconto con l’attrice Sabine Uitz e il naturalista Toni Mazzetti, accompagnati dalle musiche di Francesco Ganassin. Sarà un omaggio alla bellezza del territorio rurale che si estende dai Colli all’Adige, raccontati dallo sguardo di Sabine e Toni, abitanti e appassionati di questi luoghi.

Un altro omaggio alla terra, ma soprattutto agli Alberi è lo spettacolo di poesia e musica ALBERI – canto per uomini foglie e radici che si svolgerà giovedì 3 settembre, presso la Cantina Terra Felice di Arquà Petrarca. Circondati da una splendida cornice naturale, tra gli ulivi, la cantautrice Erica Boschiero e l’attore Vasco Mirandola, accompagnati dal fisarmonicista Sergio Marchesini attraverso canto, suono, racconto e poesia, ci condurranno ad ascoltare la voce degli alberi, “questi esseri silenziosi che ci accompagnano nella vita, ci proteggono, si prendono cura di noi senza chiedere nulla in cambio, hanno molto da dire se li sai ascoltare”.

L’evento di chiusura del Festival si svolgerà domenica 13 settembre e sarà un vero e proprio spettacolo in Realtà Virtuale, con Elio Germano come protagonista. Segnale d’allarme / La mia Battaglia, uno spettacolo spiazzante e provocatorio che indaga il tema della comunicazione, anche attraverso la tecnologia. Saranno presenti Elio Germano e Omar Rashid, regista dello spettacolo.

Quest’anno l’immagine del Festival è una foto di Massimo Calabria Matarweh, un’immagine dove l’albero rappresenta la capacità di resistere nonostante le difficoltà. Dal 6 al 20 settembre 2020 sarà possibile visitare a Villa Pisani, la mostra fotografica Tracce di polvere dal sogno di Palestina di Massimo Calabria Matarweh. Il desiderio di conoscere la Palestina nasce anni fa, dall’urgenza dell’autore di esplorare i luoghi e ciò che resta dell’eredità culturale della sua famiglia.

Dal 2 al 13 settembre, i Comuni che ospiteranno il Festival saranno Monselice, Este, Vo’, Galzignano, Montegrotto Terme. Le proiezioni e gli eventi, come da tradizione, trovano spazio in ville, colli, prati e altri luoghi significativi del territorio, che per una sera diventeranno contenitori e promotori di cultura cinematografica, alternando si alterneranno film, incontri, laboratori, spettacoli e degustazioni.

Il Festival è realizzato con il sostegno di Crédit Agricole FriulAdria, con il contributo di Regione del Veneto e dei Comuni di Monselice, Este e Montegrotto Terme e della Provincia di Padova – Rete Eventi. Il Festival si svolgerà nel rispetto delle misure anticovid per questo si richiede l’uso delle mascherine in tutte le aree interne mentre si è in fila e fino al momento in cui si raggiunge la propria seduta. La mascherina è richiesta anche all’esterno durante la fila fino al raggiungimento del posto a sedere e quando e dove il distanziamento non sia possibile. In tutta l’area del Festival saranno messi a disposizione gel igienizzanti per le mani. Negli eventi a pagamento, per evitare code, è richiesta o consigliata la prenotazione online.

Per informazioni:
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it
0429 74309

Accedi alla cartella stampa