Cinemamme: Non sposate le mie figlie!

Cinemamme: Non sposate le mie figlie!

Terzo appuntamento, giovedì 5 febbraio alle 10.00 al PortoAstra, con la rassegna “Cinemamme”. In proiezione la commedia “Non sposate le mie figlie!” di Philippe de Chauveron. Al termine Marisa Bettio, ostetrica, vincitrice il premio “Samaritano 2014” organizzato dall’Avis Nazionale, terrà un incontro dal titolo “Quando a casa arriva un bambino: non ci hanno dato il libretto di istruzioni!”

Proseguono, giovedì 5 febbraio alle 10.00, al Multisala PortoAstra gli appuntamenti con “Cinemamme”, rassegna cinematografica ideata dall’Associazione Città delle Mamme, dedicata ai genitori con bimbi in età da allattamento.

La scelta cinematografica di questa settimana punta sull’opera, in prima visione, “Non sposate le mie figlie!” del regista francese Philippe de Chauveron (Francia, 2015, 97 min). Una commedia che affronta il tema della religione, del razzismo e dei matrimoni misti.

Claude e Marie Verneuil sono una tranquilla coppia borghese cattolica e conservatrice che ha allevato 4 figlie secondo i principi di tolleranza, integrazione e apertura che sono nei geni della cultura francese. Ma il destino li mette a dura prova – non una ma ben 4 volte! Il primo boccone amaro arriva infatti quando la loro primogenita decide di sposare un musulmano. Ma poi la seconda sceglie un ebreo e la terza un cinese. Ormai tutte le loro speranze di assistere ad un tradizionale matrimonio in chiesa vengono riposte sulla figlia minore che finalmente, grazie al Cielo, ha incontrato un bravo cattolico.

Al termine della proiezione, “Cinemame” ospiterà Marisa Bettio, ostetrica di Noventa Padovana, vincitrice lo scorso anno del premio “Samaritano 2014”, manifestazione biennale organizzata dall’Avis Riviera del Brenta con l’Avis Nazionale, il cui scopo è segnalare storie di persone che svolgono opere di solidarietà. Fondatrice dell’Associazione “La Casa della vita onlus”, Marisa Bettio da molti anni è impegnata gratuitamente in attività di volontariato in Mali e in altri Paesi in via di sviluppo, dove la mortalità legata al parto e la mortalità infantile sono elevatissime. Per “Cinemamme” terrà l’incontro dal tema: “Quando a casa arriva un bambino: non ci hanno dato il libretto di istruzioni!”.

“Cinemamme” è ideata da Associazione Città delle Mamme, con il Patrocinio di Comune di Padova, Azienda Sanitaria Ospedaliera, Agis Tre Venezie, Nati per Leggere; con il supporto di CHICCO, dove c’è un bambino e di Lehning Omeopatia e la collaborazione di APS Advertising, Cinema Porto Astra, Croce Rossa Italiana – Comitato Provinciale Padova, Il Mulino a Vento Green School, Remedia Internet Solutions e ToteAdv.

Ingresso al cinema con biglietto ridotto a 5.50

Il programma delle matinée è disponibile sui siti www.portoastra.it e www.cinemamme.net

Per informazioni
www.cinemamme.net

Cinema PortoAstra
049/680057
www.portoastra.it