Angelo Nasuto in concerto alle Settimane Musicali al Teatro Olimpico

Settimane Musicali al Teatro Olimpico
XXIII edizione
Vicenza, 25 maggio / 25 giugno 2014

Angelo Nasuto in concerto alle Settimane Musicali al Teatro Olimpico

Sabato 14 giugno 2014, il pianista vincitore del Premio Lamberto Brunelli 2014 sarà protagonista del secondo appuntamento del Progetto Giovani

Per ulteriori informazioni e immagini:
www.olimpico.vicenza.it
www.studiopierrepi.it

Proseguono con un evento speciale le Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza. Sabato 14 giugno 2014, ore 17.00, presso le Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari a Vicenza, si terrà il secondo appuntamento del Progetto Giovani, iniziativa che offre ai talenti vincitori di importanti concorsi la possibilità di farsi conoscere al pubblico del Festival. Protagonista del concerto sarà Angelo Nasuto, vincitore del Premio Lamberto Brunelli 2014, concorso pianistico istituito nel 2011 dalle Settimane Musicali al Teatro Olimpico e dalla famiglia Brunelli per onorare la memoria dell’ing. Lamberto Brunelli (1941-2010), imprenditore, musicofilo, socio e sostenitore del festival per molti anni.

Nato a Foggia nel 1994, Angelo Nasuto ha iniziato lo studio del pianoforte ad appena 5 anni. Dopo il diploma in Pianoforte presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore sotto la guida del Maestro Claudio Trovajoli, si è perfezionato con numerosi pianisti di fama internazionale, tra i quali si ricordano Alexander Lonquich, Maurizio Baglini, Sandro De Palma, Rosaria Dina Rizzo, Edith Murano, Anne Oland, Franco Medori, Giuseppe Andaloro. Ha conseguito riconoscimenti in vari concorsi nazionali e internazionali sia pianistici che di musica da camera, classificandosi sempre tra i primi posti.

Nasuto si cimenterà in un programma accattivante e tecnicamente impegnativo che si aprirà con la Sonata n. 31 in La bemolle maggiore op. 110 di Ludwig van Beethoven, composta intorno al 1821. Seguiranno l’Allegro op. 8 di Robert Schumann, che vide la luce nel 1831 come primo movimento di una Sonata che non fu mai completata dall’autore e critico musicale tedesco, e la Sonata in Fa maggiore Hob. XVI:23 di Franz Joseph Haydn, terza di una raccolta di sei sonate composte nel 1773 e dedicate al principe Nicola Esterházy. Chiuderà l’evento l’esecuzione delle Images, Première Série di Claude Debussy, completate nel 1905 e costituite da Reflets dans l’eau, Hommage à Rameau e Mouvement.

Il Festival, sotto la direzione artistica del suo fondatore, il direttore d’orchestra Giovanni Battista Rigon, proseguirà, domenica 15 giugno 2014, ore 21.00, presso il Teatro Olimpico di Vicenza, con un concerto dedicato alle musiche di Richard Strauss e Wolfgang Amadé Mozart. L’evento vedrà impegnati la violinista italo-armena Sonig Tchakerian, il violoncellista Mario Brunello e il pianista Andrea Lucchesini.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico fanno parte del grande circuito europeo di festival associati all’EFA, European Festival Association, tra cui BBC Proms, Lucerne Festival, Berliner Festspiele, Zurcher Festspiele, Prague Spring Festival e – in Italia – ROF di Pesaro, Ravenna Festival, Merano e Stresa Festival, MiTo Settembre Musica.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico, si avvalgono del patrocinio e del contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione del Veneto della Provincia di Vicenza e del Comune di Vicenza; sono inoltre sostenute dalla Fondazione Cariverona, dalla Fondazione Giuseppe Roi, da Paolo Marzotto, dalla Banca Intesa San Paolo, dalla Banca Popolare di Vicenza, da Enel S.p.a., da Tde Macno e dalla Zeta Farmaceutici-Marco Viti.

Media Partner: Radio Tre, Classica, Il Giornale di Vicenza

Per informazioni:
Settimane Musicali al Teatro Olimpico
tel: 0444/302425
mail: info@olimpico.vicenza.it
web: www.olimpico.vicenza.it

Biglietteria
Online http://www.olimpico.vicenza.it/infoandtickets

Curriculum

Angelo Nasuto è nato a Foggia nel 1994. A 5 anni  inizia lo studio del pianoforte con la Prof.ssa Antonietta Nobili. Si è diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore sotto la guida del Maestro Claudio Trovajoli. Attualmente è iscritto al primo anno del Biennio Specialistico di Pianoforte – indirizzo Concertistico presso lo stesso Conservatorio e al Corso Pluriennale di Alto Perfezionamento in Pianoforte presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola, sotto la guida dei Maestri Enrico Pace e Igor Roma. Si è perfezionato con numerosi pianisti di fama internazionale frequentando le  Masterclass tenute da Alexander Lonquich, Maurizio Baglini, Sandro De Palma, Rosaria Dina Rizzo, Edith Murano, Anne Oland, Franco Medori, Giuseppe Andaloro. Ha partecipato a Corsi di Perfezionamento come: “International Music Master Classes“ Città di Cividale del Friuli, frequentando i corsi di Pianoforte tenuti dai Maestri Claudio Trovajoli e Claus Christian Schuster. Ha conseguito riconoscimenti in vari concorsi nazionali e internazionali sia pianistici che di musica da camera, classificandosi sempre tra i primi posti, tra cui: 1° premio assoluto “Fiori Musicali” Città di Foggia, 1° premio al Concorso Internazionale“EUTERPE” Corato, 1° premio assoluto ”Premio Sarro”  città di Trani, 1° premio “Mirabello in Musica” Città di Mirabello (CB); 1° premio “Musica di Capitanata” città di Apricena; 2° premio al concorso “Città di Ortona” (CH); 1° premio assoluto al III e IV concorso nazionale “N. Van Westerhout”  Mola di Bari, 2° premio Città di Rocchetta a Volturno (IS), 1° premio “A.GI.MUS” Foggia., 1° premio assoluto “Florestano Rossomandi” di Bovino (FG). Vincitore al Concorso Internazionale di esecuzione Pianistica “Florestano Rossomandi” rilasciato dall’Accademia Vibinensis e al “Rotary in musica” a San Giovanni Rotondo. Ha recentemente eseguito il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 di Beethoven con l’Orchestra Giovanile del Conservatorio “U. Giordano” diretta dal Maestro Simone Genuini. Musicista già di grande maturità e spiccata personalità viene spesso invitato ad esibirsi come solista e in formazioni cameristiche in importanti manifestazioni musicali, come Sarro Musical Children Festival, Festival Internazionale “ARENA” Pola (Croazia), Telethon, “Festa Europea della musica” di Martina Franca (TA), Omaggio ad Aladino Di Martino a San Pietro Avellana (IS), Musica nelle corti di Capitanata. Si è esibito nelle stagioni concertistiche “Assaggi di Musica” di Foggia e “I lunedì musicali del Pontificio” di Roma, dando prova di professionalità e competenza artistica.