Ultimo appuntamento a Padova con Musikè Giovani

 

Musikè Giovani
15 novembre 2014 ore 17,00

Padova, Sala capitolare della Scuola della Carità

GIACOMO CARDELLI
violoncello

MARCO SACCARDIN
liuto

Musiche di D. Gabrielli, W. Lutoslawski, J. Tavener, P. Hindemith, F. Spinacino, V. Capirola, P.P. Borrono, S. Molinaro, G.G. Kapsberger

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.rassegnamusike.it

Per informazioni:
www.rassegnamusike.it

tel. 345 7154654

Ultimo appuntamento a Padova con Musikè Giovani

Sabato 15 novembre, alle 17.00, Giacomo Cardelli e Marco Saccardin, neodiplomati al Conservatorio di Rovigo, si esibiranno nella Sala capitolare della Scuola della Carità di Padova per l’ultimo appuntamento di Musikè Giovani, eseguendo brani tratti dal repertorio per violoncello solo e per liuto.

Si conclude a Padova il ciclo di quattro appuntamenti con Musikè Giovani, sezione dedicata ai musicisti emergenti, inserita all’interno della terza edizione di Musikè, rassegna promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Sabato 15 novembre, alle ore 17.00, nella splendida cornice della Sala capitolare della Scuola della Carità di Padova si esibiranno Giacomo Cardelli, diplomato in violoncello con lode e menzione speciale sotto la guida di Luca Simoncini, e Marco Saccardin, diplomato in chitarra classica con lode e menzione speciale sotto la guida di Monica Paolini e attualmente iscritto al biennio di liuto all’Istituto “Franco Vittadini” di Pavia sotto la guida di Massimo Lonardi.

Diplomati entrambi al Conservatorio di Rovigo nel 2013, i due giovani musicisti eseguiranno brani tratti dal grande repertorio per violoncello solo e dal repertorio per liuto, strumento arcano e suggestivo di cui l’interprete fornirà una breve guida all’ascolto. Marco Saccardin proporrà ricercari, fantasie, toccate e preludi degli autori rinascimentali Francesco Spinacino, Vincenzo Capirola, Joan Ambrosio Dalza, Pietro Paolo Borrono, Marco dall’Aquila, Francesco da Milano, Giovanni Antonio Terzi, Simone Molinaro e Giovanni Girolamo Kapsberger.

A fare da ponte tra il Rinascimento e il Novecento, tra il liuto e il violoncello, saranno i Ricercari per violoncello solo di Domenico Gabrielli. Il violoncello di Giacomo Cardelli darà poi spazio alla musica novecentesca, con tre ascolti di particolare interesse: Sacher Variation, brano composto da Witold Lutoslawski nel 1975 e dedicato al direttore, mecenate e impresario svizzero Paul Sacher in occasione del suo settantesimo compleanno; Chant del prolifico autore inglese John Tavener, scomparso lo scorso anno, che per questo brano si rifece all’antico inno bizantino Fos Ilaron; infine, la Sonata op. 25 n. 3 di Paul Hindemith, insigne compositore tedesco che in questo lavoro esalta il proprio stile ritmico e incisivo, legato a una visione lucida dell’era industriale.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.rassegnamusike.it

Per informazioni:
www.rassegnamusike.it

tel. 345 7154654

PROFILI
Nato nel 1994, Giacomo Cardelli si è diplomato in violoncello con lode e menzione speciale nella classe di Luca Simoncini al Conservatorio di Rovigo. Ha seguito i seminari di Enrico Dindo, del Nuovo Quartetto Italiano e del Trio Tchaikovsky. Vincitore del primo premio al Concorso “Agostini” (2007) e al Concorso per archi “Salieri” (2011), ha vinto il “Premio Crescendo – Città di Firenze” (2011) e la borsa di studio per i migliori allievi del Conservatorio di Rovigo nell’a.a. 2010-2011. Come solista e in formazione cameristica si è esibito a Rovigo, Lucca, Padova, Monaco di Baviera, Ferrara (Teatro Comunale, stagione 2010) e Ravenna (Ravenna Festival, stagione 2010). Dall’età di 12 anni suona regolarmente in orchestra e ha partecipato, tra l’altro, alla registrazione della sigla del 65° Festival del Cinema di Venezia (2008) e al Concerto per Telethon (2008).

Nato nel 1990 a Rovigo, Marco Saccardin si è diplomato con lode e menzione speciale in chitarra classica al Conservatorio della sua città, sotto la guida di Monica Paolini. Parallelamente agli studi di chitarra, ha intrapreso lo studio del canto rinascimentale e barocco con Marco Scavazza e, in particolare, lo studio del liuto, frequentando i seminari d’interpretazione di Rolf Lislevand e Michele Pasotti. Attualmente frequenta il biennio di liuto all’Istituto “Franco Vittadini” di Pavia sotto la guida di Massimo Lonardi.

Musikè 2014 è promossa e organizzata da
Fondazione Cassa di Risparmio Padova e Rovigo

www.rassegnamusike.it – info@rassegnamusike.it
www.facebook.com/rassegnamusike
tel. 345 7154654

Ideazione e coordinamento
Alessandro Zattarin

Gruppo di lavoro
Mario Giovanni Ingrassia
Claudio Ronda
Gabriele Vianelli

Comunicazione
Roberto Fioretto

Supervisione
Alessandra Veronese

Progetto grafico
Metropolis ADV