Ultima settimana di proiezioni e spettacoli per l’Euganea Film Festival

Banner prp euganea

Euganea Film Festival 2015
Un’estate di cinema, musica, teatro e natura
dal 2 al 19 luglio | Monselice, Este, Colli Euganei (PD)

Tanti appuntamenti e tante nuove località da scoprire e vivere nell’ultima settimana di Euganea Film Festival, il festival itinerante – organizzato da Euganea Movie Movement – dedicato alla settima arte che, da martedì 14 a domenica 19 luglio farà tappa a Torreglia, Galzignano Terme, Due Carrare e Monselice.

Pitza e  datteri

Pitza e datteri

Euganea Film Festival sarà a Torreglia nella giornata di martedì 14 luglio. All’Antica Trattoria Ballotta, a partire dalle ore 21.00, si svolgerà la cerimonia di consegna del Premio Ruggero Gamba – Creatività e territorio a Maria Paiato, attrice teatrale e cinematografica.  Il premio è dedicato a Ruggero Gamba, scenografo, maestro calligrafo, pittore, inventore di nuove tecniche decorative e costruttive. Un artista poliedrico e un grande professionista, che ha collaborato con i più importanti registi e cantanti della scena internazionale, realizzando scenografie per cinema, televisione e video musicali. Il Premio, istituito dopo la sua tragica scomparsa nel 2008, è pensato per chi, come lui, è riuscito a valorizzare il nostro territorio con il talento e la creatività.

A seguire, è prevista la proiezione della commedia di recentissima uscita Pitza e datteri, interpretata da Giuseppe Battiston e diretta da Fariborz Kamkari, regista curdo de I fiori di Kirkuk. Il film, interamente girato a Venezia, racconta la crisi imprevista che una piccola comunità islamica si trova a fronteggiare: la sua moschea è stata evacuata dalle forze dell’ordine e ha lasciato posto a una parruccheria ultima moda. Viene chiamato in soccorso un giovane e inesperto Imam afghano che, con il sostegno di un esuberante veneziano convertitosi all’Islam per protesta (Battiston), cercherà di riprendersi il luogo di culto.

Un film straordinario in una cornice altrettanto straordinaria. Sarà lo splendido scenario del Giardino Monumentale di Valsanzibio, gioiello di natura e architettura barocca considerato tra i più pregevoli del mondo, ad ospitare, nella giornata di martedì 15 luglio, l’anteprima italiana del film documentario Ali di tela – Volando con Angelo D’Arrigo, diretto da Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini.

Ali di tela – Volando con Angelo D’Arrigo

Ali di tela – Volando con Angelo D’Arrigo

La Tenuta Valsanzibio aprirà le porte al pubblico dell’Euganea Film Festival alle ore 19.00, offrendo la possibilità di fare una passeggiata attraverso il labirinto di bossi secolari, la monumentale Statua del Tempo, la scalinata del Sonetto e le magnifiche fontane. In seguito, a partire dalle ore 20.30, verrà offerto un aperitivo a buffet nell’area delle Antiche Scuderie. Alle ore 21.30, i registi Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini presenteranno il loro secondo documentario, Ali di tela – Volando con Angelo D’Arrigo. Il film racconta la figura di Angelo D’Arrigo, deltaplanista italo-francese tragicamente scomparso nel 2006 a Comiso. Volando assieme ai piloti che l’hanno accompagnato fin dai primi giorni, Ali di tela tratteggia il ritratto di un gruppo di piloti catanesi che continuano sul percorso segnato dal loro maestro, alimentando lo spirito di una disciplina fatta di silenzi e di correnti d’aria, di osservazione del volo degli uccelli e di conoscenza e rispetto del territorio.

Anche quest’anno Euganea Film Festival tornerà a far visita – nella serata di giovedì 16 luglio – nel magnifico Castello di San Pelagio di Due Carrare. La serata prenderà il via alle ore 21.30 con la cerimonia di consegna del Premio Nuove Economie – Banca Etica. Il Premio, assegnato al miglior film, italiano o straniero, che affronta tematiche legate alla sostenibilità e accessibilità sociale ed economica in ambito alimentare e agricolo, rinnova la collaborazione con Banca Etica, da sempre sensibile alle tematiche raccontate dal Festival come sostenibilità, ambiente e lavoro. Prima della cerimonia, possibilità di degustazione di vini dell’Azienda Agricola Salvan e della Cantina “La Mincana”. A seguire, verranno proiettati alcuni film in Concorso: i cortometraggi How I Didn’t Become a Piano Player (Regno Unito, 18’), di Tommaso Pitta e Sadakat, di Ilker Çatak (Germania, 25’); i film documentari The Tour Guide (Germania, 27’) di Amos Geva, e Eco de femmes (Italia, 30’) di Carlotta Piccinini, che saranno presentati al pubblico dell’Euganea Film Festival dai rispettivi registi. Ambientato nelle aree rurali di Marocco e Tunisia, Eco de femmes tratteggia la figura di sei donne, svelandone l’obiettivo comune: la creazione di cooperative agricole attraverso le quali coniugare i loro antichi saperi con lo sviluppo di nuovi prodotti.

Castello di San Pelagio

Castello di San Pelagio

Alle ore 20.30 sarà possibile prendere parte a una visita guidata al grande parco del Castello, dal quale Gabriele D’annunzio partì e tornò per il suo volo su Vienna del 1918, e al Museo dell’Aria, che ripercorre l’intera storia del volo umano facendo perno sull’impresa dannunziana. La visita guidata ha un costo di 6 euro: per informazioni e prenotazioni, consultare il sito www.castellodisanpelagio.it o chiamare il numero 049/9125008.

Sarà infine la città di Monselice a ospitare, nelle splendide e suggestive cornici offerte da Villa Duodo e dal restaurato Palazzo della Loggetta, la tre giorni conclusiva della quattordicesima edizione di Euganea Film Festival. Il weekend lungo comincerà venerdì 17 per concludersi domenica 19 luglio.

Si comincia venerdì 17 luglio, con la proiezione presso l’Esedra di San Francesco Saverio di Villa Duodo del documentario SmoKings (Italia, 96’), diretto da Michele Fornasero. SmoKings racconta la tumultuosa storia dei fratelli Carlo e Giampaolo Messina, proprietari di Yesmoke, una piccola fabbrica di sigarette con sede a Settimo Torinese, testimoniando oltre 15 anni di dure lotte con le multinazionali del tabacco per difendere la loro idea di business e la loro impresa lavorativa.
La proiezione sarà preceduta da due cortometraggi in Concorso: Totems, di Sarah Arnold (Francia, 28’) e Doppia luce, di Laszlo Barbo (Italia, 15’), che saranno introdotti dai loro registi, entrambi nati a Monselice. La proiezione di Doppia Luce avverrà inoltre alla presenza dell’attrice protagonista Angie Alexander e del produttore Diego Loreggian.

Per il pomeriggio di sabato 18 sono previste alcune proiezioni presso il Palazzo della Loggetta. Si comincia a partire dalle ore 17.00 con la proiezione di alcuni cortometraggi in Concorso: Marc Jacobs (Paesi Bassi, 17’), di Sam de Jong; Hole (Canada, 22’), di Martin Hedralin; Safe (Corea del Sud, 13’), di Byoung-Gon Moon; The Brick (Polonia, 15’), diretto da Htoo Tay Zar, Min Thu Aung, Htuu Lou Rae, Yan Naing Kho e Zin No No Zaw, cinque giovani registi che hanno partecipato a un laboratorio condotto da Jan Czarlewski durante il Watch Docs Film Festival a Yangon, Birmania.

Comme une envie de moustache

Comme une envie de moustache

A seguire, verrà proiettato il documentario Comme une envie de moustache (Belgio, 54’), di Matthias Desmarres. Il film propone, con stile peculiare e frizzante, una riscoperta della storia dei baffi e della loro evoluzione, alternando ricostruzioni storiche, materiali d’archivio, icone pop e interviste a specialisti e recordmen del settore.

La sera di sabato, Villa Duodo ospiterà, a partire dalle ore 21.30, la cerimonia di premiazione della quattordicesima edizione di Euganea Film Festival, durante la quale verranno consegnati il Premio Miglior Documentario, il Premio Miglior Cortometraggio, il Premio Miglior Cortometraggio di Animazione, e anche il Premio Parco Colli Euganei, che sarà assegnato al film che meglio ha affrontato tematiche legate a sostenibilità e accessibilità sociale ed economica in ambito alimentare e agricolo, e il Premio Veneto Movie Movement – Fondazione Antonveneta per la migliore opera realizzata da un regista veneto, prodotta da una casa di produzione veneta o che abbia qualche stretto legame con il territorio regionale. La serata si concluderà con la proiezione dei film premiati.

Giardin del Castello di Monselice

Giardin del Castello di Monselice

L’Esedra di San Francesco di Villa Duodo ospiterà inoltre il grande evento che, nella serata di domenica 19 alle ore 21.30, farà calare il sipario sulla quattordicesima edizione di Euganea Film Festival: Cinebalasso, che vedrà il mattatore della risata Natalino Balasso presentare alcuni video tratti dalla sua recente produzione su YouTube, commentandoli con la verve e l’irresistibile comicità che gli sono proprie. Prevendite dei biglietti (intero 10 euro; ridotto 6 euro) disponibili presso lo IAT di Monselice in via del Santuario 2, per informazioni e prenotazioni chiamare il 0429/783026.

Alle ore 20.00 di domenica 19 luglio sarà infine possibile effettuare una visita guidata, curata dalla Società Rocca, al Castello di Monselice e all’Antiquarium Longobardo. Un’occasione imperdibile per conoscere meglio il Castello, una delle più belle location del Festival e un luogo ricco di storia, dimora signorile e torre difensiva tra il XI e il XVI secolo fino a diventare villa veneta. Successivamente alla visita, previsto aperitivo nel Giardino del Ciliegio. Il costo del biglietto è di 6 euro; informazioni e prenotazioni presso www.castellodimonselice.it o chiamando il 0429/72931.

 Per informazioni:   
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it

Euganea Film Festival è realizzato con il contributo di Regione del VenetoProvincia di Padova – Rete EventiFondazione AntonvenetaComune di Monselice Assessorato alla CulturaComune di Este Assessorato alla CulturaBanca EticaScuola Internazionale di Comics PadovaThermae Abano Montegrotto e con il patrocinio del Parco Regionale dei Colli Euganei. Hanno collaborato al progetto CineramaJolefilmTenuta ValsanzibioStrada del Vino Colli EuganeiAssociazione Culturale KhorakanèCooperativa Terra di MezzoAntica Trattoria BallottaAzienda Ca’ Lustra – ZanovelloI CastagnucoliCastello del CatajoCantina “La Mincana”GrU.V.EVignale di Cecilia e Azienda Agricola Salvan.