Sonig Tchakerian alla guida di OPV nell’integrale dei concerti per violino e orchestra di Mozart con le cadenze di Giovanni Sollima

CONCERTI PER IL NATALE
con il sostegno della
Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Sonig Tchakerian solista e concertatore alla guida di OPV nell’integrale dei concerti per violino e orchestra di W.A. Mozart con le cadenze di Giovanni Sollima

Mercoledì 20 presso la Chiesa parrocchiale di San Bellino (RO) e giovedì 21 dicembre presso l’Abbazia Santa Maria delle Carceri di Carceri (PD), l’Orchestra di Padova e del Veneto darà vita a due appuntamenti imperdibili dedicati all’integrale dei Concerti per violino e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart. A guidare l’OPV, nella doppia veste di violino solista e concertatore, ci sarà Sonig Tchakerian. I concerti, realizzati con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, sono a ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti

Il ricco dicembre musicale dell’Orchestra di Padova e del Veneto si impreziosisce con due imperdibili appuntamenti dedicati all’esecuzione integrale dei cinque Concerti per violino di Wolfgang Amadeus Mozart, che vedrà impegnata la violinista Sonig Tchakerian, nella doppia veste di concertatore e di solista, in un affascinante viaggio musicale attraverso un repertorio che la stessa interprete definisce «complesso, problematico, misteriosamente intenso, capace di farci arrabbiare e donarci felicità».

Durante la serata inaugurale, che si terrà mercoledì 20 dicembre alle 21 presso la Chiesa parrocchiale di San Bellino (RO), il pubblico avrà modo di ascoltare due capolavori assoluti: il Concerto per violino e orchestra n. 1 in si bemolle maggiore K 207, composto a Salisburgo nell’aprile del 1773 in cui emergono i tratti inconfondibili del genio mozartiano, allora diciassettenne, e, in una sorta di cerchio ideale, l’ultimo dei concerti per violino, il n. 5 in la maggiore K 219.

L’integrale mozartiana proseguirà giovedì 21 dicembre sempre alle 21 presso l’Abbazia Santa Maria delle Carceri di Carceri (PD), in cui verranno eseguiti tre Concerti scritti nell’arco ristretto di pochi mesi, tra il giugno e l’ottobre del 1775, durante la permanenza del compositore alla corte dell’arcivescovo di Salisburgo in qualità di Konzertmeister: il Concerto per violino e orchestra n. 2 in re maggiore K 211,il Concerto per violino e orchestra n. 3 in sol maggiore K 216, e infine il Concerto per violino e orchestra n. 4 in re maggiore K 218.

L’esecuzione dell’integrale dei concerti per violino di W.A. Mozart rappresenta un progetto ambizioso e innovativo, volto a vivificare la tradizione anche grazie alla preziosa collaborazione di Giovanni Sollima, coinvolto a comporre delle nuove cadenze da Sonig Tchakerian che, sottolinea, «sono sorprendenti, uniche e straordinarie per coerenza e immaginazione».

I concerti, realizzati con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, sono a ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Info
T 049 656848 · 656626
info@opvorchestra.it
www.opvorchestra.it

Condividi