Siglato un protocollo di intesa tra Fondazione OPV e Teatro Stabile del Veneto

Paolo Giaretta, Andrea Colasio e Angelo Tabaro

Paolo Giaretta, Andrea Colasio e Angelo Tabaro

Il Vicepresidente dell’Orchestra di Padova e del Veneto, Paolo Giaretta, e il Presidente del Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale, Angelo Tabaro, hanno siglato un importante accordo di collaborazione finalizzato, nel rispetto delle proprie e reciproche specificità, a sviluppare congiuntamente progetti e contenuti culturali ed artistici, attraverso un più stretto collegamento tra le due Istituzioni, con particolare riguardo al campo del teatro musicale, secondo una logica virtuosa che favorirà per gli anni a venire un’ulteriore innalzamento della qualità dell’offerta culturale, incidendo, al contempo, in modo positivo sul piano del contenimento dei costi di produzione. In questo modo, la più importante realtà teatrale veneta ed una delle maggiori istituzioni musicali della Regione avranno a disposizione uno strumento che consentirà loro di promuovere attività comuni, favorendo lo scambio e il dialogo tra gli artisti che operano nelle rispettive sfere, studenti e docenti della Scuola di Teatro del TSV e quelli che partecipano alle attività formative dell’Orchestra.

Orchestra di Padova e del Veneto e Teatro Stabile del Veneto, anche attraverso la messa a disposizione delle rispettive strutture, daranno vita ad attività prodotte, progettate ed allestite in collaborazione, guardando in particolare modo alla valorizzazione e allo sviluppo del repertorio del teatro musicale contemporaneo ed a quello rivolto al pubblico dei più giovani, condividendo titoli di comune valenza e interesse nei rispettivi cartelloni.

La prima iniziativa che si concretizzerà sarà nell’ambito del ciclo “Lezioni di suono” con la messa in scena del lavoro di Giorgio Bartistelli I cenci nel mese di maggio. Dedicato in particolare al pubblico dei giovani, vedrà la cura dell’aspetto musicale da parte dell’OPV, mentre il teatro stabile metterà a disposizione alcuni dei suoi migliori attori per la parte scenica.

L’accordo tra le due istituzioni si svilupperà anche attraverso la creazione di percorsi educativi e formativi comuni, un ambito fondamentale della missione culturale ed artistica che caratterizza tanto l’Orchestra di Padova e del Veneto quanto il Teatro Stabile del Veneto.

Padova, 31 Gennaio 2018

Condividi