Paesaggi con vista all’Anfiteatro del Venda

Euganea Festival 2014
Un’estate di cinema, musica, teatro e natura
dal 27 giugno al 14 agosto | Colli Euganei (PD)

Da Padova ai Colli Euganei, dal cinema, alla musica, al teatro per arrivare alla poesia, Euganea Festival ci conduce attraverso prati, ville e castelli, tutti luoghi unici dove condividere momenti di socialità e di cultura illuminati dalla luna e dalle stelle.

Paesaggi con vista all’Anfiteatro del Venda.

Si conferma anche per quest’anno l’appuntamento con Paesaggi con vista a cura di Vasco Mirandola. L’iniziativa, nata dall’idea di Franco Zanovello, è strutturata nell’arco di tre giornate, dal 12 al 14 agosto, che chiuderanno l’Euganea Festival, e quest’anno si pone l’obiettivo di coniugare attraverso la poesia momenti dedicati al teatro, alla musica, alla letteratura ed alle escursioni in un’intima esplorazione dei magnifici panorami offerti dai Colli Euganei.

Questo piccolo, ma significativo Festival prende vita nella splendida cornice del Anfiteatro del Venda (via sottovenda 45, Cinto Euganeo Padova) e in questa edizione darà più peso alla nuova poesia, forse perché i poeti sanno meglio di altri leggere le tracce, i segni e i suoni  che il tempo e il passaggio degli uomini incidono sulle cose, inseriti in questo paesaggio con vista su un mondo difficile da decifrare.

Il 12 agosto alle ore 21.00 la serata sarà aperta dalla performance di teatro-danza Le stelle sono illuminate coreografie al crepuscolo a cura di Alessia Garbo della Compagnia VIA. Alle 21,30 Vasco Mirandola e la Piccola Bottega Baltazar racconteranno il presente del nostro territorio nel loro concerto poetico Ballate dal Nord Est attraverso lo sguardo dei nuovi poeti  la cui poesia esce dalla stanza del sé, ricolma di echi nostalgici, e si rimbocca le maniche, gira per le strade, entra in fabbrica, si assume il dolore del cemento, le ferite delle tangenziali e mentre si guarda intorno si fa voce, suono e  rumore di quello che incontra, si impoverisce, si arricchisce, grida, ride e piange. Ne esce un paesaggio in bianco e nero, ma anche una sfida, una forma di resistenza di umanità. Poesie di Fabio Franzin, Federico Tavan, Alessandra Conte, Stefano Guglielmin, Giacomo Sandron, Andrea Longega, Piero Simon Ostan, Francesco Targhetta, Attilio Carminati , Silvia Salvagnini. Il costo del biglietto d’ingresso per la serata è di 8 euro compresa la degustazioni di vini. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso l’Auditorium Comunale, di Galzignano.

Anche mercoledì 13 Agosto alle ore 21.00 l’appuntamento è con la performance di teatro-danza Le stelle sono illuminate coreografie al crepuscolo a cura di Alessia Garbo della Compagnia VIA.

Alle 21,30 andrà in scena lo spettacolo di teatro–canzone Raixe storte di e con Andrea Pennacchi  e Giorgio Gobbo. Una galoppata tra i fatti più sanguinosi della storia di questa regione; un antidoto al mito dei bei tempi antichi (“co se copava i peoci co i pichi”), dell’età dell’oro della polenta e tocio che sgorga dalle sorgenti del Po, ma anche a quello dei veneti buoni e stupidi, o solo storpiati dalla miseria e dalla pellagra.

Una sana dose di storytelling omeopatico, per conoscere il lato noir del Veneto, dai tagliagole delle paludi dei Celti ai serial killer d’oggi. Il costo del biglietto d’ingresso per la serata è di 8 euro compresa la degustazioni di vini. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso l’Auditorium Comunale, di Galzignano.

Per il 14 agosto è fissato l’appuntamento imperdibile con la Notte bianca sotto le stelle  dalle ore 21,30 alle 06 del giorno dopo.  Una notte di parole, mentre si aspetta insieme l’alba di un giorno nuovo. Uno spazio e un tempo per ascoltare, condividere visioni, suoni, sogni, riflessioni insieme ai poeti, ai narratori, a chi danza, chi canta, chi racconta. Andare in un posto dove le parole si aprono, giusto per stare, per essere, per partecipare, per sentirsi parte, per orizzontarci tra le contraddizioni del nostro territorio. In compagnia di Mirco Artuso, Erica Boschiero, Vasco Mirandola, Piccola Bottega Baltazar, Valerio Mazzucato, Alberto Campagnaro, Stefano Pettenella, Giancarlo Previati, Francesco Targhetta, Fabio Franzin, Andrea Longega, Silvia Salvagnini, Martina Pittarello, Alessia Garbo e Compagnia Via. Per godersi al meglio la lunga notte si consiglia di attrezzarsi con coperte, sacchi a pelo e pile. Durante questo evento, per dare anche al corpo un po’ di soddisfazione, sarà allestito l’allettante punto ristoro  “Amuse Bouche e Cicchetti” a cura di Valpomaro con gli immancabili vini della Cà Lustra di Franco Zanovello.

Il costo del biglietto d’ingresso per la serata è di 10 euro compresa la degustazioni di vini. In caso di maltempo tutti gli spettacoli si terranno presso l’Auditorium Comunale, di Galzignano.

Per informazioni
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it