FestiValpolicella: estate di grande musica con l’OPV

“FestiValpolicella”: estate di grande musica con l’OPV

fino al 26 luglio 2017

Continua, giovedì 20 luglio 2017, ore 21.00, nella Pieve di San Giorgio a S. Ambrogio di Valpolicella (Vr), nell’ambito di “FestiValpolicella”, lo sguardo dell’Orchestra di Padova e del Veneto, diretta da Maffeo Scarpis, sul grande repertorio romantico per orchestra. Dopo le Sinfonie nn. 1 e 3 di Franz Schubert (1797-1828), dirette dal M. Marco Angius nel concerto precedente, si conclude, con le Sinfonie nn. 2 e 4, sempre di Schubert, il ciclo delle prime quattro Sinfonie dedicato al compositore austriaco “padre del lied”.

Maffeo Scarpis, direttore

La Sinfonia n. 2 in si bemolle maggiore D 125 venne composta da Schubert in un periodo di grande attività creativa, tra dicembre 1814 e marzo 1815, alla giovane età di 17 anni. Nel Largo che segna l’inizio della composizione, vengono presentati gli strumenti per blocchi (fiati e archi), un vero e proprio preludio che, oltre ad aumentare l’effetto dell’Allegro vivace, serve a mettere in campo i protagonisti. L’aspetto cameristico, che si riflette nella musica sinfonica di Schubert in modo paradigmatico, caratterizza anche le letture interpretative e le scelte degli organici, mettendo in rilievo i fiati e gli archi solisti dell’OPV.

La Sinfonia n. 4 in do minore D 417 “Tragica” scritta nel 1816 (anno non meno eccezionalmente fecondo del precedente), insieme alla Quinta Sinfonia, presenta caratteri molto diversi da quest’ultima. La Quarta fu ultimata il 27 aprile 1816, ma eseguita probabilmente solo dopo la morte dell’autore, soprannominata “Tragica“, dallo stesso Schubert, sul frontespizio della partitura. Questa è la sua unica sinfonia giovanile in tonalità minore, dove la scelta stessa del do minore fa pensare alla volontà di confrontarsi con le tensioni beethoveniane della Terza Sinfonia e dell’Ouverture Coriolano op.62.

Le emozioni di Musica in Villa, coltivate con passione per oltre 20 anni da Emilio Gabrielli e da Gabrielli Editori, trovano oggi una nuova forma in FestiValpolicella: un cartellone musicale estivo promosso dall’Orchestra di Padova e del Veneto che, fin dal nome, vuole ripartire dall’unicità della combinazione tra un territorio di straordinaria bellezza e una proposta culturale originale.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.00.

Info e biglietti:

Biglietti: 
- Intero € 15, due o più persone € 12.50 cad.

Carnet 4 concerti: € 40 (in vendita solo il 29 giugno) 
- Ridotto giovani € 8 (fino a 35 anni) e bambini € 3 (fino a 6 anni) 
- Ridotto in convenzione € 10 (soci delle realtà partner)

In vendita online sul sito www.opvorchestra.it (biglietti interi) o il giorno del concerto presso ciascuna sede a partire dalle ore 20. È consigliata la prenotazione dei posti contattando la Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto (049 656848-656626). I biglietti corrispondenti alle prenotazioni dovranno essere ritirati entro le ore 20.45 di ciascuna serata.

Info: www.opvorchestra.it, tel. 049 656848-656626

Condividi