Euganea Film Festival tra teatro, proiezioni e premiazioni

16° EUGANEA FILM FESTIVAL
28 GIUGNO > 9 LUGLIO 2017

Prende il via martedì 4 luglio la seconda settimana di Euganea Film Festival. Il programma prevede grandi film, presentati dai loro registi, laboratori, momenti per la degustazione. E con un grande evento: il reading-spettacolo di Massimo Cirri e Mirko Artuso La volta che ho sognato di diventare matto.

Prende il via martedì 4 luglio la seconda settimana di Euganea Film Festival, evento internazionale dedicato al cinema indipendente organizzato dall’Associazione Euganea Movie Movement con il sostegno di FriulAdria – Crédit Agricole e con il contributo di Provincia di Padova – Rete Eventi, Fondazione Antonveneta​, Scuola Internazionale di Comics Padova e dei Comuni di Este, Monselice, Due Carrare​, Montegrotto Terme​, Rovolon ​e Battaglia Terme. Il programma prevede grandi film, presentati dai loro registi, incontri, laboratori, splendidi location e numerosi occasioni per la degustazione di ottimi prodotti dei nostri Colli.

Martedì 4 luglio il Festival inizierà la sua seconda settimana presso il Castello di San Pelagio di Due Carrare. A partire dalle ore 20.30, gli interessati potranno prendere parte a una visita guidata (biglietto 6€ – info e prenotazioni allo 049 9125008) al Parco e al Museo dell’Aria. Un viaggio attraverso la storia del volo umano, tra velivoli e modelli in scala, con particolare attenzione verso l’impresa di Gabriele D’Annunzio, che pianificò il celebre volo su Vienna del 1918 proprio nelle stanze in cui ha luogo l’esposizione.
Le proiezioni  prenderanno invece il via alle ore 21.30 con il documentario italo-americano Thy Father’s Chair (Concorso Documentari) che verrà preceduto da due cortometraggi, anch’essi in Concorso.
Durante la serata, possibilità di degustazione di vini a chilometro zero a cura dell’Azienda vitivinicola Guolo di Due Carrare.

Elisa Amoruso “Strane Straniere”, vincitore del Premio Crédit Agricole Friuladria – Parco Colli Euganei

La splendida cornice del Castello del Catajo di Battaglia Terme ospiterà, a partire dalle ore 21.30 di mercoledì 5 luglio, la consegna del Premio Crédit Agricole Friuladria – Parco Colli Euganei a Strane straniere di Elisa Amoruso, un documentario che indaga cinque storie di donne giunte nel nostro paese con il desiderio di costruire un progetto di lavoro e di vita.

Il Premio, che verrà consegnato alla regista Elisa Amoruso, ospite speciale della serata, è il riconoscimento per un film che mette in scena con tatto e orgoglio delle piccole grandi storie di riscatto sociale. A seguire, verrà proiettato lo stesso Strane straniere.
Durante la serata, possibilità di degustazione di ottimi vini dei Colli Euganei a cura dell’Azienda Agricola Ca’ Lustra di Cinto Euganeo.

Giovedì 6 luglio il Festival si sposta a Montegrotto Terme a Villa Draghi, splendida costruzione dallo stile neogotico e dal grande parco romantico che sorge isolata sulle pendici del Monte Alto, sopra un piccolo poggio a Ovest dell’abitato di Montegrotto. A partire dalle ore 20.30, la grande terrazza della Villa ospiterà una degustazione di vini dei Colli Euganei.

Le proiezioni prenderanno invece il via alle ore 21.30 con il film breve Valparaiso (Concorso Cortometraggi) che introdurrà il film documentario Funne. Le ragazze che sognavano il mare di Katia Bernardi (Concorso Documentari).

Massimo Cirri e Mirco Artuso in “La volta che ho pensato di diventare matto”

Sarà la città di Monselice ad ospitare, da venerdì 7 a domenica 9 luglio, gli ultimi giorni di Euganea Film Festival.

La serata di venerdì 7 luglio avrà luogo nell’Esedra di San Francesco di Villa Duodo dove, a partire dalle ore 21.30, prenderà il via un fitto programma di film e documentari in Concorso.

Sabato 8 luglio, il Festival tornerà a Villa Duodo alle ore 20.00 con un evento speciale: Massimo Cirri, storico conduttore radiofonico di Caterpillar (Radio 2) e Mirko Artuso, attore e regista, si cimenteranno nel reading-spettacolo a due voci (ideato e diretto dallo stesso Artuso) La volta che ho pensato di diventare matto.  Un viaggio attraverso i mille volti della follia con riflessioni, monologhi, letture ma anche testimonianze che arrivano dai racconti scritti da molti cittadini che hanno testimoniato la loro esperienza con la follia; racconti che gli stessi autori hanno invitato (e tuttora invitano) a mandare a diventarematto@gmail.com. Per l’occasione, Cirri e Artuso verranno accompagnati dalla sensibilità musicale di Giorgio Gobbo e Sergio Marchesini della Piccola Bottega Baltazar.

Biglietto: €10. Prevendite presso lo IAT di Monselice, via del Santuario 2 (tel. 0429783026).

A partire dalle ore 22.00, Villa Duodo ospiterà la proiezione di film in Concorso.

Il programma di sabato 8 e domenica 9 luglio prevede inoltre alcune proiezioni pomeridiane, che si terranno presso il Palazzo della Loggetta di Via del Santuario, recentemente restaurato, a partire dalle ore 17.00.

Non solo film, però: alle ore 11.00 di domenica 9 luglio, Palazzo della Loggetta ospiterà Hayao Miyazaki e Joe Hisaishi: fantasia di note e silenzio, un incontro-lezione a ingresso gratuito condotto da Marco Bellano e curato da Scuola Internazionale di Comics – Padova. Oggetto dell’incontro, il lungo e fruttuoso rapporto che da decenni lega i percorsi artistici di Joe Hisaishi, compositore di colonne sonore, e Hayao Miyazaki, leggendario fondatore dello studio di animazione Ghibli.

La cerimonia di premiazione che chiude la sedicesima edizione di Euganea Film Festival avrà luogo ai Giardini del Castello di Monselice alle ore 21.30. Durante la cerimonia verranno consegnati il Premio Miglior Documentario​, il Premio Miglior Cortometraggio e il Premio Miglior Cortometraggio di Animazione​. Seguirà la proiezione dei film premiati.

Per informazioni:
info@euganeafilmfestival.it
www.euganeafilmfestival.it

Condividi