Concerto di Capodanno al Teatro Verdi con Sumi Jo e Alessandro Safina

 

Inizia il conto alla rovescia per il Concerto di Capodanno, domenica 1 gennaio 2017 alle 17.00 al Teatro Verdi di Padova, con due star del canto e un giovane direttore sul podio in un programma trascinante con grandi arie e duetti di Carl Maria von Weber, Johann Strauss, Franz Lehar, Leonard Bernstein.

La Stagione lirica di Padova 2016 si conclude salutando il nuovo anno sulle note dei valzer viennesi di Johann Strauss, le frizzanti arie dell’operetta di Lehar e le melodie travolgenti del musical americano.

In scena saranno protagonisti il soprano coreano Sumi Jo ed il tenore toscano Alessandro Safina.

Sumi Jo, soprano lirico leggero, è stata definita “una voce che scende dall’alto” dal grande direttore Herbert von Karajan che la scoprì artisticamente e la fece salire rapidamente fino alle più alte vette nel panorama lirico internazionale. Ha cantato nei maggiori teatri del mondo, fra i quali il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro dell’Opera di Roma, Covent Garden di Londra, Metropolitan di New York, Staatsoper di Monaco di Baviera, Teatro San Carlo di Napoli, Wiener Staatsoper, Los Angeles Opera e Opèra di Parigi ed ha collaborato con direttori d’orchestra come John Elliot Gardiner, Sir Neville Marriner, Kent Nagano, Sir Georg Solti, Zubin Metha, Lorin Maazel e Seiji Ozawa.

Alessandro Safina, noto come solista di opera e pop-opera in tutti gli angoli del mondo, venne lanciato da Katia Ricciarelli in televisione cantando “Nessun dorma” e Bohème. Vincitore del primo premio al Concorso Lirico Internazionale intitolato a Katia Ricciarelli a Mantova, ha debuttato nel 1990 nel ruolo di protagonista nel ‘La Bohème’ di Giacomo Puccini al fianco della stessa Ricciarelli con la quale ha svolto un’intensa attività concertistica nelle sale più prestigiose del mondo come la Barbicane Hall di Londra e L’Olympia a Parigi. Artista eclettico, in grado di passare senza problemi dall’opera lirica all’operetta, si è portato anche verso il genere pop affermandosi in tutto il mondo con questo nuovo genere.

Salirà di nuovo sul podio dell’Orchestra Filarmonia Veneta, dopo la recita di La Boheme la sera del 31 dicembre, il giovane direttore Eduardo Strausser, considerato uno dei più talentuosi ed interessanti artisti brasiliani della sua generazione, è direttore residente e vicedirettore del Theatro Municipal de Sao Paulo dal 2014. Strausser unisce una presenza scenica carismatica con un’entusiasmante intuizione musicale, il suo stile potente e dinamico è stato recentemente elogiato dalla rivista britannica Opera, che lo ha distinto come dotato di “fuoco giovanile al lavoro”.

La Stagione lirica di Padova 2016 organizzata e promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e realizzata grazie al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il sostegno della Regione Veneto.

Al termine del concerto si brinderà al nuovo anno con un calice di vino

Info:

Biglietteria del Teatro Verdi
via dei Livello n.32 – Padova
orari: lunedi dalle ore 15,00 alle ore 18,30;
da martedì a venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,30;
sabato dalle ore 10,00 alle ore 13,00
Prevendita online presso: www.teatrostabileveneto.it

Comune di Padova – Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche – Servizio Manifestazioni e Spettacoli
Palazzo Moroni – via VIII febbraio – Padova
telefono: (+39) 049 8205611-5623
e-mail: manifestazioni@comune.padova.it
sito: www.padovacultura.it; www.concorsocorradetti.it