Alla Chiesa di San Francesco prende il via “In Principio” la prima rassegna di musica sacra dell’OPV

In Principio
Rassegna di musica sacra 1 ^ edizione
Con l’Orchestra di Padova e del Veneto
Padova – Dall’8 al 20 settembre 2017

 

Venerdì 8 settembre alle h. 20,45, nella cornice architettonica della Chiesa di San Francesco, prenderà il via la prima rassegna di musica sacra “In Principio”, realizzata con il sostegno e la collaborazione della Diocesi di Padova e del Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale.

Clara Galuppo, Direttore

Clara Galuppo, Direttore

Le navate e la volta a crociera della Chiesa di San Francesco, nel cuore storico di Padova, saranno il luogo ideale per il concerto d’apertura di “In Principio”, prima rassegna di musica sacra, che connoterà a Padova, il settembre dell’Orchestra di Padova e del Veneto.

Come ben spiega il Maestro Marco Angius, direttore musicale e artistico dell’OPV, lo sfaccettato itinerario musicale che si appresterà a compiere l’orchestra rappresenta un vero e proprio “percorso di ascolto”, non solo interiore, ma altresì proteso verso l’altro, in una ricerca del sacro che, attraversando i secoli, giunge a lambire l’universo contemporaneo; a conferma che, suggerisce ancora Angius, tale ricerca “non coincide con la fuga dalla realtà ma, anzi, con l’immersione attiva nel presente”.

Ecco dunque che il programma del concerto inaugurale vedrà una prima esecuzione assoluta commissionata dall’Opv: “Una croce trafitta d’amore”, per soprano e orchestra, del compositore Andrea Mannucci, i cui versi, tratti da una poesia di Adele Desideri, sono ispirati ai drammi materni del nostro tempo; tale scelta si carica di un significato particolare, non solo poiché essa si pone sulla scia dell’esplorazione di universi sonori contemporanei che contraddistingue la ricerca artistica dell’Opv degli ultimi anni, ma soprattutto per la spiccata attenzione riservata al mondo femminile che caratterizzerà tutti gli appuntamenti della rassegna. E proprio in quest’ottica, la serata sarà affidata a due interpreti d’eccezione: il direttore d’orchestra Clara Galuppo, che vanta prestigiose collaborazioni in ambito teatrale, e il giovane soprano Giulia Bolcato, le cui doti vocali e interpretative potranno essere apprezzate dal pubblico anche nel corso della stagione concertistica 2017-2018  “I teatri del suono”.

Giulia Bolcato, soprano

Giulia Bolcato, soprano

La nuova composizione di Andrea Mannucci si intreccerà, in un fitto e denso dialogo, con celebri pagine del repertorio di Joseph Haydn: alla Sinfonia n. 26 in re minore “Lamentatione”, prima sinfonia in tonalità minore del compositore ispirata alle Lamentazioni di Geremia, faranno seguito le cupe atmosfere cariche di tensione Sturm und drang che innervano la Sinfonia n. 49 in fa minore “La passione”.

A suggellare la serata il mottetto Exsultate, Jubilate, K 165, capolavoro di scintillante luminosità di W. A. Mozart che, tra virtuosismi vocali e un’elegantissima scrittura strumentale, dissiperà le plumbee nubi haydniane per condurci all’Alleluja conclusivo.

La rassegna di concerti proseguirà giovedì 14 e mercoledì 20 settembre

I concerti inizieranno alle 20,45. 

Ingresso libero e gratuito

La Rassegna “In Principio” è realizzata grazie al sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione del Veneto, del Comune di Padova e al contributo di Mediagraf Spa.

Media partner:
La Difesa del Popolo

Info T 049 656848 · 656626 info@opvorchestra.it www.opvorchestra.it

Condividi