A Este un weekend dedicato all’animazione

Euganea Festival 2014
Un’estate di cinema, musica, teatro e natura

A Este un weekend dedicato all’animazione

A Este, da venerdì 4 a domenica 6 luglio, Euganea Festival dedica un intero fine settimana ai film d’animazione, con le proiezioni dei 38 corti in concorso, due film di Bill Plympton, laboratori per bambini e un evento speciale domenica sera dedicato a Buster Keaton con la Piccola Orchestra Lumière.

Come da tradizione ormai consolidata, l’Euganea Festiva, da venerdì 4 a domenica 6 luglio, fa tappa ad Este con la fantasia e l’immaginazione del miglior cinema d’animazione italiano e internazionale. Un appuntamento che torna, dopo il successo degli anni passati, più ricco che mai proponendo un programma fittissimo: corti d’animazione da tutto il mondo, retrospettive, ospiti speciali, workshop e laboratori aperti a anche ai più piccoli per una tre-giorni di puro divertimento.

Gli appuntamenti del fine settimana iniziano venerdì 4 luglio alle 21.30 con la proiezione di quindici corti d’animazione in concorso, che verranno presentati ai Giardini del Castello alla presenza di alcuni tra i registi delle opere in gara. In caso di pioggia le proiezioni saranno spostate al Teatro dei Filodrammatici.

Si prosegue, sabato dalle ore 15 alle ore 18, al Teatro dei Filodrammatici ad Este, dove la regista Francesca Ferrario terrà un laboratorio di animazione per creare epiche battaglie tra minacciosi bionicle di lego e mostri multiforma fatti con il pongo. Il laboratorio è gratuito. Per informazioni ed iscrizioni: info@euganeafilmfestival.it – telefono 3403958219

Proseguono, a partire dalle 17.00 sempre al Teatro dei Filodrammatici le proiezioni dei cortometraggi d’animazione in concorso e a seguire, alle 18.00, un film a sorpresa di Bill Plympton, disegnatore, illustratore e animatore statunitense, noto per essere uno dei pochi che ancora disegnano a mano ogni fotogramma senza l’aiuto di assistenti o tecnologie per realizzare i suoi surreali film.

Per la serata ci si sposta al Giardini del Castello dove dalle 21.30 saranno presentati altri  cortometraggi in concorso alla presenza dei registi. Alle 23.00 sarà, invece, proiettato “Cheatin’” (USA, 2013), l’ultimo lungometraggio di Bill Plympton realizzato interamente con il supporto del crowdfunding.  Jake ed Ella si innamorano dopo un bizzarro incidente su un autoscontro. L’idillio amoroso della coppia viene però messo a rischio dall’entrata in scena del sentimento della gelosia.

In caso di pioggia le proiezioni saranno spostate al Teatro dei Filodrammatici.

Domenica 6 luglio gli appuntamenti con l’Euganea Festival ricominciano a partire dalle 10.00 sempre al Teatro dei Filodrammatici ad Este con il laboratorio sul cinema delle origini rivolto ai bambini dai 4 ai 10 anni.  Silvia Fiocco attraverso semplici giochi ottici, farà scoprire il meccanismo che dà vita all’illusione del movimento e che sta alla base dell’invenzione del cinema ricreando la suggestione delle immagini animate e sperimentando così l’emozione dei pionieri che crearono l’arte cinematografica. Il laboratorio è gratuito. Per informazioni ed iscrizioni: info@euganeafilmfestival.it – telefono 3403958219

Alle partire dalle 17.00 riprendono le proiezioni degli ultimi cortometraggi in concorso e a seguire il lungometraggio di Ignacio Ferreras tratto dall’acclamata graphic novel di Paco Roca, “Arrugas – Rughe” (Spagna, 2011, 90’). L’opera narra le avventure di Emilio e Miguel, due anziani che stringono amicizia in una casa di riposo. Emilio, che arriva in uno stato iniziale di Alzheimer, verrà aiutato da Miguel e altri compagni a non finire nel tanto temuto ultimo piano dell’istituto, dove viene recluso chi ha perso la ragione e non può più provvedere a se stesso. Il loro piano tinge di commedia la quotidianità altrimenti tediosa della residenza, dove per molti la vita sembra ormai finita e invece per loro sta iniziando di nuovo.

Chiude la tre giorni ad Este un evento magico e irripetibile al Chiostro S. Francesco alle 21.30: una serata dedicata al cinema muto e alle atmosfere del passato, in cui la Piccola Orchestra Lumière accompagnerà dal vivo due capolavori del cinema muto “One week” (1920) e “Sherlock Jr” (1924) di Buster Keaton. I due film, privi di colonna sonora originale, prenderanno vita attraverso le note della musica appositamente composta dall’artista Nicola Segatta.

In “One week” due sposini ricevono una “casa fai-da-te” come dono di nozze. Secondo le istruzioni la casa può essere costruita in una settimana, si trovano però alle prese con un edificio totalmente fuori dal comune, con porte che si aprono sul vuoto e fondamenta poco stabili. “Sherlock Jr” racconta di un proiezionista di un cinema sogna di diventare un detective. Cercando di risolvere un caso mette in atto i consigli del suo manuale, ma con scarsi risultati. Afflitto dai suoi fallimenti torna al suo lavoro e durante una proiezione si addormenta e sogna di essere un grande detective. Biglietto 7 euro, bambini 3 euro. In caso di pioggia lo spettacolo sarà spostato al Cinema Farinelli in via Antonio Zanchi, 8 a Este.

Per informazioni
www.euganeafilmfestival.it
info@euganeafilmfestival.it